romania

In Romania è caduto il governo di centrodestra di Florin Citu

In Romania è caduto il governo di centrodestra di Florin Citu

Martedì in Romania è caduto il governo di centrodestra di Florin Citu, del Partidul National Liberal (PNL), con una mozione di sfiducia votata dalla maggioranza del parlamento (281 voti, ben più dei 234 sufficienti per far cadere il governo). Ora il

Oggi ci sono le elezioni parlamentari in Romania

Oggi ci sono le elezioni parlamentari in Romania

Domenica si vota in Romania per rinnovare il parlamento. Il Partito nazionale liberale, forza politica del primo ministro uscente, il conservatore Ludovic Orban, è dato in vantaggio negli ultimi sondaggi, seguito dall’Alleanza 2020 USR PLUS, partito di destra ed europeista,

In Romania è caduto il governo di centrodestra di Ludovic Orban

In Romania è caduto il governo di centrodestra di Ludovic Orban

Il parlamento romeno ha approvato una mozione di sfiducia nei confronti del governo di centrodestra guidato da Ludovic Orban, entrato in carica lo scorso novembre dopo la caduta del governo socialdemocratico di Viorica Dăncilă. A favore della mozione, presentata dal Partito

La morte del "Genio dei Carpazi"

La morte del “Genio dei Carpazi”

La storia dell'eccentrico e crudele dittatore della Romania comunista, Nicolae Ceauşescu, amico dell'Occidente e ucciso dopo un processo sommario 30 anni fa

Klaus Iohannis è stato rieletto presidente della Romania

Klaus Iohannis è stato rieletto presidente della Romania

Klaus Iohannis è stato rieletto presidente della Romania, dopo aver battuto al ballottaggio la leader dei Socialdemocratici Viorica Dancila. Iohannis, che ha 60 anni e fa parte del Partito Liberale (di centrodestra), ha ottenuto il 65,1 per cento dei voti, mentre Dancila – che

È caduto il governo in Romania

È caduto il governo in Romania

Il parlamento della Romania ha votato a favore di una mozione di sfiducia nei confronti del governo di centrosinistra della prima ministra Viorica Dăncilă, del Partito socialdemocratico (PSD). La mozione è stata approvata con 238 voti, cinque in più di quelli richiesti: