bengasi

Roma balla come vuole Parigi

Il ribaltone diplomatico è clamoroso, chissà come la prenderanno male qui Ferrara e Sallusti, ultimi resistenti del partito tripolino. In un colpo solo, mentre Berlusconi e Maroni trattavano nella francofona Tunisi per arginare l’onda migratoria, Frattini seguiva i pressanti “consigli”

Bengasi liberata

Il reportage di Lorenzo Cremonesi, inviato del Corriere della Sera, da una delle città libiche ormai in mano ai manifestanti

Un altro giorno in Libia

Un altro giorno in Libia

La parte est del paese sembra in mano ai manifestanti, a ovest si combatte ancora: e ognuno ha la sua stima del numero delle vittime

«È un enorme massacro»

«È un enorme massacro»

In Libia la polizia spara per uccidere, ormai anche fuori dalle proteste: da mercoledì a oggi sono state uccise più di 250 persone