vanity fair

Il guaio di Vanity Fair, spiegato

Il guaio di Vanity Fair, spiegato

Per molti anni sono stato un lettore di Vanity Fair, che puntualmente ricevevo ogni mercoledì mattina sulla scrivania della redazione televisiva per la quale lavoravo [Continua]

Pettegolezzi che lo erano

Pettegolezzi che lo erano

Il direttore di Vanity Fair spiega perché anche su Brad Pitt e Angelina Jolie si può fare cattivo giornalismo

Oscar 2015, la festona di Vanity Fair

Oscar 2015, la festona di Vanity Fair

Una specie di album di figurine di celebrities degli Oscar, così tante che vengono invitate a scaglioni: e non c'erano solo attori, attrici e registi

La causa degli stagisti contro Condé Nast

La causa degli stagisti contro Condé Nast

La società editrice di Vanity Fair, Vogue e New Yorker pagherà 5,8 milioni di dollari per chiudere una class action di migliaia di stagisti che ritengono di essere stati sottopagati

Le copertine di questa settimana

Le copertine di questa settimana

Negli Stati Uniti si parla soprattutto di elezioni, in Francia ricorrono le parole "paura" e "islam", mentre in Italia si parla per l'ennesima volta degli scandali della "casta"

La storia di Condé Montrose Nast

La storia di Condé Montrose Nast

Settant'anni fa esatti morì un uomo che rinnovò radicalmente l'editoria, pubblicando riviste che leggiamo ancora oggi, da Vogue a Vanity Fair

Vita da presidente

Vita da presidente

Il bell'articolo su Vanity Fair di Michael Lewis, che è stato sei mesi vicino a Barack Obama e ha imparato a che ora va a dormire e come decide di bombardare la Libia