carceri

L’inutile decreto carceri

Il Consiglio dei ministri, dopo diversi rinvii, ha approvato il decreto carceri (qui il testo). Decreto che, almeno in teoria, si pone due obbiettivi assai ambiziosi quanto necessari. Ovvero: contrastare “con urgenza” il sovraffollamento nelle carceri e dare anche una

631 detenuti morti e una sola condanna

Dal 22 ottobre del 2009, data in cui è morto Stefano Cucchi, sono state 631 le persone detenute che hanno perso la vita nelle galere italiane. Centinaia e centinaia di cadaveri ignorati dalla giustizia e dai mass media. E forse

Carceri, Cancellieri: «Non sono degne di Paese civile»

Carceri, Cancellieri: «Non sono degne di Paese civile»

Palermo, 23 mag. (LaPresse) – “Le carceri non sono più adeguate, dobbiamo assicurare al detenuto condizioni di vita decenti: la volontà c’è tutta”. Così il ministro della Giustizia Anna Maria Cancellieri rispondendo alle domande degli studenti nell’aula bunker del carcere

L'inutile "indagine" sulle carceri

L’inutile “indagine” sulle carceri

Sappiamo già tutto, scrive Luigi Ferrarella sul Corriere: l'"indagine conoscitiva" promessa dal Senato è un modo per perdere altro tempo invece di fare qualcosa

La prigione di Angelo Rizzoli, e le prigioni

Questa mattina sono stato molto colpito dall’articolo sulla vicenda di Angelo Rizzoli, firmato da Corrado Zunino sulla prima pagina di Repubblica. Rizzoli è ricoverato nel padiglione penitenziario dell’ospedale Sandro Pertini di Roma dal 14 febbraio, in custodia cautelare, per bancarotta

Napolitano sull’amnistia: «L’avrei firmata non una ma dieci volte»

Giorgio Napolitano ieri ha visitato il carcere di San Vittore, a Milano, ricordando per l’ennesima volta quanto la situazione delle carceri italiane sia «gravissima». «La mancata attuazione delle regole penitenziarie europee», ha detto Napolitano, «conferma la perdurante incapacità del nostro

L'Italia condannata per le carceri

L’Italia condannata per le carceri

Lo Stato dovrà risarcire sette detenuti per il "trattamento inumano" che hanno subito, il ministro Severino si è detta "profondamente avvilita"

Chi arriva a San Vittore, chi se ne va

Adriano Sofri commenta l'arresto del cappellano del carcere e la decisione del Consiglio comunale di Milano di portare a San Vittore la Pietà Rondanini di Michelangelo

Le foto degli "Shock Camp"

Le foto degli “Shock Camp”

Sono prigioni alternative statunitensi a minima sicurezza, utilizzano programmi basati sulla disciplina, e sembrano dare qualche risultato

Il terremoto in Emilia e l’ultimo spot della Severino

«Vorrei lanciare un’idea: quella di rendere utile la popolazione carceraria per i lavori di ripresa del territorio». È l’ultimo spot del Ministro della giustizia Paola Severino. Uno spot, di cui non si sentiva la mancanza, diffuso durante una visita fatta

Berlusconi e Monti sulle carceri hanno le stesse idee

Sul fronte dell’emergenza carceraria il governo Monti si sta comportando come il governo Berlusconi, non c’è alcuna differenza. Il politico e il tecnico sono uguali. E forse è un indizio su cui riflettere. Infatti Monti, come già fatto da Berlusconi,

Le violenze e le torture nelle carceri

Le violenze e le torture nelle carceri

Antonio Crispino mostra e racconta sul Corriere della Sera alcuni pestaggi avvenuti in prigione, spiegando quanto sia difficile ottenere informazioni

Il carcere più affollato d'Italia

Il carcere più affollato d’Italia

Il video girato da Antonio Crispino del Corriere nella prigione di Canton Mombello, a Brescia, dove il sovraffollamento è al 260 per cento

Il ministro Severino: «Oggi il carcere è una tortura»

Il ministro della Giustizia Paola Severino, dopo una visita nel carcere di Sollicciano, ha detto alla stampa che «Il carcere è, sì, un luogo di espiazione, ma non deve perdere di vista i diritti dell’uomo. L’uomo in carcere è un

Il fallimento del processo penale

Perugia, 3 ottobre. Dopo 4 anni di misura cautelare in carcere, Raffaele Sollecito e Amanda Knox sono stati prosciolti dalla corte d’Assise d’appello di Perugia dall’accusa di omicidio della studentessa Meredith Kercher, avvenuto nella notte del 1 novembre 2007. Sollecito

Nitto Palma e la politica dell’apparenza

È noto ormai che il neo Ministro della Giustizia, Nitto Palma, ha annullato le sue vacanze di agosto. Vacanze che avrebbero condotto il neo Guardasigilli forse in Polinesia, o in altra amena e lontana località tropicale. Meno nota è però

Giudici in carcere, un’idea da Torino

Mandare i giudici in carcere può suonare come una battuta, o può ricordare un pensiero ricorrente in alcuni. E invece a Torino, e solo lì, i giudici sono andati a vedere come di fatto vengono eseguite le loro misure cautelari

Alfonso Papa e l’occasione persa dal Parlamento

Con l’autorizzazione a procedere all’applicazione della misura cautelare in carcere per Alfonso Papa, il Parlamento ha perso un’altra occasione. Il Parlamento, ammesso che sia composto da veri partiti e da veri politici, ha perso un’altra occasione per ripristinare la legalità,

Que se vajan todos

Vorrei che i nostri uomini di potere, come Alex in Arancia Meccanica, fossero costretti a guardare la lunga audizione di James e Rupert Murdoch alla Camera dei Comuni inglese. Così, per vedere come 15 parlamentari abbiano portato a galla la

Gente di cui Alfano si è dimenticato andando via

Nel nostro Paese ci sono emergenze che meritano la prima pagina e ci sono emergenze non meno gravi che, con rare quanto lodevoli eccezioni, proprio non riescono a trovare attenzione. È comprensibile che i cumuli di immondizie sulle strade di

Sulla giustizia ha ragione Marco Pannella

Milioni di processi penali che si trascinano per decenni. 200 mila prescrizioni ogni anno. Un solo politico che chiede giustizia. Vittime di reato che nei tribunali non ricevono risposte. Imputati colpevoli, che vengono condannati ad anni e anni di distanza

Carceri come gli ospedali: non c’è posto, non entri

Come avete letto qui su Il Post, la Corte Suprema degli Stati Uniti ha ordinato allo stato della California di ridurre la sua popolazione carceraria e di porre rimedio al sovraffollamento delle sue carceri, scarcerando circa 40 mila detenuti. In poche