antonio polito

Per cosa ci si dimette

Per cosa ci si dimette

Per responsabilità anche piccole, ma su fatti concreti e accertati, scrive Antonio Polito sul caso Cancellieri: oppure per responsabilità grandi, come la Sardegna

Da cosa si vede un grande paese

Da cose che in Italia i partiti e la politica non stanno mostrando, scrive Antonio Polito sul Corriere della Sera

Il giudice che sbaglia deve risponderne?

Antonio Polito si chiede se le parole di Violante ieri sul caso Del Turco siano "una voce dal sen fuggita o una nuova linea politica" nella sinistra (finalmente)

Mamme tigri e papà orsetti

Antonio Polito sul Corriere della Sera fa un interessante predicozzo ai genitori, anzi, ai "sindacalisti della prole"

Il capitalismo indispensabile

Antonio Polito spiega sul Corriere della Sera perché senza crescita economica «non vince nessuno e perdiamo tutti»

Perché Penati è un guaio per il PD

Antonio Polito sul Corriere di ieri spiegava perché Bersani non può trattare il caso Penati come quello di una semplice "mela marcia"

I punti deboli della difesa di Bersani

"Bersani non deve confondersi con quei politici che rispondono ai sospetti lasciando cadere qua e là qualche data o qualche cifra inesatta, sperando che nessuno se ne accorga", scrive Polito sul Corriere

Quel che Polito non ha scritto

Ieri il Corriere della Sera ha pubblicato in prima pagina un articolo di Antonio Polito dal titolo: “Quel che Bersani non ha scritto”. Polito critica la lettera di Bersani sulla questione morale nel Pd ed indica gravi omissioni da parte

Che cosa ha sbagliato De Magistris

L'emergenza rifiuti non è certo colpa del neo-sindaco di Napoli, scrive Polito sul Corriere, ma la semplificazione demagogica della sua soluzione sì

Primo maggio e dintorni

Tirando su la rete dal mare di polemiche scaturite in questi giorni dalla decisione di alcuni sindaci di accordare ai commercianti la possibilità di tener aperta bottega il primo maggio si trova un po’ di tutto

Primo maggio e dintorni

Tirando su la rete dal mare di polemiche scaturite in questi giorni dalla decisione di alcuni sindaci di accordare ai commercianti la possibilità di tener aperta bottega il primo maggio si trova un po’ di tutto: rivendicazioni ideologiche, strumentalizzazioni bieche,

Causa del suo mal

Causa del suo mal

Nessun paese fondatore dell'Unione Europea prenderebbe gli schiaffi che stiamo prendendo noi, e che questo governo si è cercati

La figuraccia dell’Italia sulla Libia

"Siamo stati gli ultimi a mollare Gheddafi quando sembrava finito e i primi a sperare che potesse tornare in sella", scrive Antonio Polito sul Corriere della Sera

La sinistra e i tre Roberto

Pensare che i successi di Saviano, Benigni e Vecchioni siano un segnale politico è inutilmente autoconsolatorio, scrive Polito sul Corriere

Il dopo Berlusconi che non c’è

La crisi di leadership nel centrodestra è persino più grave di quella del centrosinistra, scrive Antonio Polito sul Corriere

Il Riformista è in vendita?

Il Riformista è in vendita?

Italia Oggi scrive che la famiglia Angelucci sta cercando un compratore, e che i contributi pubblici sono in dubbio

I destini del Riformista

I destini del Riformista

Mentre la proprietà cerca di comprarsi la Roma e la Gazzetta del Mezzogiorno, al quotidiano di Antonio Polito i conti non tornano