diego anemone

Nomi fantastici e dove trovarli

Nomi fantastici e dove trovarli

Ogni volta che a Roma scoppia uno scandalo, mi disinteresso dei fatti e rimango ammaliato dall’implausibile bellezza dei nomi. Il miracolo si rinnova in questi giorni con i fratelli Occhionero [Continua]

Perché Scajola è stato assolto

Perché Scajola è stato assolto

Il giudice ha detto che la casa al Colosseo – la storia per cui si dimise da ministro – fu davvero parzialmente pagata da altri «a sua insaputa»

«I parlamentari battevano cassa»

L'intervista di Corrado Zunino a Francesco Piscicelli, l'imprenditore che rideva la notte del terremoto all'Aquila, in cui racconta la sua versione sul sistema degli appalti della Protezione civile

Morire democristiani

In pratica vogliono rifare la Dc. Eccola qui la soluzione ai guai di un centrodestra con movenze gattopardesche (tutto deve cambiare perché nulla cambi) dove tutti invocano rivoluzioni dopo essersi ben legati alla seggiola. Per qualche giorno le parole d’ordine

Tornano le liste Anemone

Tornano le liste Anemone

Prosegue l'indagine sugli appalti per i Grandi Eventi e spunta un nuovo elenco di nomi, c'è anche un "Berlusconi"

Ecco come funzionava la cricca

Ecco come funzionava la cricca

Nel racconto di Repubblica della ristrutturazione di un immobile del Sisde c'è l'esempio perfetto di come Anemone e Balducci facevano affari con lo stato

La versione di Pietro

La versione di Pietro

Lunardi attacca Scajola e Bertolaso, ma ammette di aver lui stesso fatto favori e ottenuto favori: "come persona, non come ministro"

Anemone, il ritorno

Anemone, il ritorno

Si torna a parlare della "cricca" e di Anemone. Il Corriere della Sera ricostruisce gli interrogatori dell'architetto Zampolini: "La casa di Bertolaso l'abbiamo pagata noi"

Chi è Achille Toro?

Chi è Achille Toro?

L'inchiesta sugli appalti si sposta su chi ha messo gli occhi sulla lista Anemone prima che questa saltasse fuori

La lista di Anemone

La lista di Anemone

I giornali di oggi iniziano a rovistare nell'agenda sequestrata dalla Finanza con i nomi di quattrocento beneficiari di ristrutturazioni immobiliari

Non è finita qui?

Non è finita qui?

Tutti i quotidiani annunciano seguiti alle dimissioni di Scajola e
"carte che fanno tremare il palazzo"