armenia

In Armenia oggi si è votato per le elezioni parlamentari anticipate

In Armenia oggi si è votato per le elezioni parlamentari anticipate

Oggi in Armenia si sono tenute le elezioni politiche anticipate volute dal primo ministro Nikol Pashinyan, che si era dimesso a ottobre perché fossero organizzate il prima possibile. Undici partiti e gruppi politici erano candidati, e secondo i sondaggi il partito di Pashinyan, Contratto

Vi ricordate l'Armenia?

Vi ricordate l’Armenia?

Ad aprile una serie di proteste pacifiche destituirono l'autoritario primo ministro: ora l'uomo che ha guidato la “rivoluzione di velluto” vuole nuove elezioni

Che novità ci sono in Armenia

Che novità ci sono in Armenia

Dopo le sue sorprendenti dimissioni, Serzh Sargsyan e il suo partito sembrano disposti a passare il potere alle opposizioni

C'è una nuova tregua in Nagorno-Karabakh

C’è una nuova tregua in Nagorno-Karabakh

È stata annunciata dal governo azero dopo i violenti scontri degli ultimi giorni tra Azerbaijan e separatisti appoggiati dall'Armenia: è una storia complicata, che dura da oltre vent'anni

Un paese incompleto

Un paese incompleto

Julien Lombardi ha fotografato il presente incompiuto della nuova Armenia, che è solo una parte di ciò che fu l'Armenia storica

Cosa fu il genocidio armeno

Cosa fu il genocidio armeno

Breve storia dello sterminio che iniziò cento anni fa a Costantinopoli ed è tuttora oggetto di grandi contestazioni: l'ultima riguarda le cose che ha detto domenica il Papa

Rinnega Cristo (e fatti un bagno caldo)

Rinnega Cristo (e fatti un bagno caldo)

Erano quaranta, giovani e forti (meno uno). Militavano tutti nella Legione XII, fondata da Giulio Cesare, detta anche "Fulminata" per la folgore che portava sui propri vessilli [Continua]

Il problema del Nagorno-Karabakh

Il problema del Nagorno-Karabakh

Breve storia della regione autonomista per la quale Azerbaijan e Armenia sono ancora in guerra: negli ultimi giorni, negli scontri tra i due eserciti, sono morti otto soldati