alessandro baricco

A gioco fermo

A gioco fermo

Una delle poche cose non riuscite, nel libro di Baricco che racconta cosa è cambiato nei nostri mondi e nelle nostre teste dall’inizio della “rivoluzione digitale”, è il titolo [Continua]

Il mito Federer a Wimbledon

Il mito Federer a Wimbledon

Il racconto di Alessandro Baricco che è andato al torneo più importante del mondo a vedere il tennista più forte di tutti i tempi

Siamo i personaggi di un romanzo uscito 80 anni fa

Siamo i personaggi di un romanzo uscito 80 anni fa

«Nell’Ovest si diffuse il panico di fronte al moltiplicarsi degli emigranti sulle strade. Uomini che avevano proprietà temettero per le loro proprietà. Uomini che non avevano mai conosciuto la fame videro gli occhi degli affamati. Uomini che non avevano mai

«Era il più grande»

«Era il più grande»

Alessandro Baricco su Umberto Eco e lo sport che praticava come nessun altro: capire il mondo, fare l'intellettuale

L'Europa che manca

L’Europa che manca

Alessandro Baricco racconta il "tormentone" di quest'anno, i suoi programmi con la scuola Holden, e le ragioni per cui il nuovo amministratore delegato è uno sportivo

Il festival Officina Expo

Il festival Officina Expo

Verranno organizzate a Milano dal 13 maggio sei lezioni aperte sul tema del futuro. Tra i relatori Ferruccio de Bortoli, Alessandro Baricco e Marco Paolini

Tre cose su Renzi e la Cultura

Matteo Renzi non ha ancora formato il governo, si è dato una settimana di tempo e si è ascritto l’impegno ponderoso di portare a termine una riforma al mese. [Continua]

Come nacque la scuola Holden

Come nacque la scuola Holden

Lo racconta Alessandro Baricco su Repubblica, a partire da un foglio di carta, in vista della riapertura della scuola di scrittura

«Quel PD lì finisce qua»

«Quel PD lì finisce qua»

Alessandro Baricco dice a Repubblica che «qui oggi sta saltando il coperchio, ed è un gran peccato che non sia la sinistra a farlo saltare»

Due endorsement per le primarie

Due endorsement per le primarie

Adriano Sofri e Alessandro Baricco spiegano su Repubblica perché appoggiano, rispettivamente, Pier Luigi Bersani e Matteo Renzi