mark zuckerberg

Facebook cambierà il nome della sua società principale in “Meta”

Facebook cambierà il nome della sua società principale in “Meta”

Giovedì l’amministratore delegato di Facebook Mark Zuckerberg ha annunciato che la società che controlla l’omonimo social network, oltre a Instagram, WhatsApp e altri servizi, cambierà il suo nome in “Meta”. La decisione era stata anticipata la settimana scorsa dal sito

Cosa c'è nei "Facebook Papers"

Cosa c’è nei “Facebook Papers”

I documenti che mostrano i problemi di Facebook con la disinformazione non sono nuovi ma hanno diversi elementi notevoli, a partire dal modo in cui sono stati pubblicati

Apple e Facebook se le danno da un pezzo

Apple e Facebook se le danno da un pezzo

Il Wall Street Journal ha ricostruito la disputa incentrata su visioni diverse sulla privacy, attribuendo a Zuckerberg una minaccia: «dobbiamo fargli male»

Ora Facebook ha due comitati di controllo

Ora Facebook ha due comitati di controllo

Sta per insediarsi il gruppo di esperti voluto dall'azienda a garanzia degli utenti, ma alcuni critici hanno deciso di organizzarsi da sé con un comitato-ombra

C'è maretta dentro Facebook

C’è maretta dentro Facebook

Diversi dipendenti hanno criticato la decisione di non oscurare i post di Trump sulle proteste contro il razzismo, e ieri c'è stata una specie di sciopero

Facebook continua a rallentare

Facebook continua a rallentare

Nell'ultimo trimestre non ha guadagnato nuovi utenti negli Stati Uniti e ne ha persi in Europa, i suoi due mercati più importanti

Adam Mosseri è il nuovo capo di Instagram

Adam Mosseri è il nuovo capo di Instagram

Adam Mosseri è stato scelto come nuovo responsabile di Instagram, dopo le dimissioni di Kevin Systrom e Mike Krieger, i due cofondatori dell’applicazione che hanno lasciato Facebook la settimana scorsa. Mosseri lavora all’interno di Facebook da circa 10 anni e

Facebook cresce meno del previsto

Facebook cresce meno del previsto

Nell'ultimo trimestre l'aumento degli utenti è stato il più basso di sempre soprattutto in Europa e Nordamerica, i suoi due mercati più importanti