etimologia

Parole matematiche: mantissa

Un'etimologia piuttosto peculiare per una parola che è più usata in inglese che da noi [Continua]

inflazione linguistica [Pillole]

Steven Schwartzman, nel suo The Words of Mathematics, afferma che la radice indoeuropea yer- ha il significato di “anno”, e si è conservata nell’inglese “year”. In greco antico, però, si era trasformata in ‘ωρα (spero di averla traslitterata giusta) dal

Le parole che abbiamo in comune

Le parole che abbiamo in comune

Una serie di mappe mostra come le radici etimologiche di alcune parole siano comuni in tutti o quasi i paesi europei (a parte "cetriolo")

Il senso del Tingo

Non credo esista in nessuna lingua una parola che indica “l’azione di parlare di un libro senza averlo letto”. E io in questo momento ne avrei un gran bisogno. Parlando con un’amica ho infatti scoperto che esiste un libro che

Parole matematiche: modulo

La parola modulo ha la stessa origine di moda. Entrambe sono parole matematiche, ma il significato è ben diverso!

Parole matematiche: rango

Non chiedetemi come sia stato possibile passare da un cerchio a un ordinamento: ogni tanto l'etimologia delle parole sceglie una strada tortuosa.

Parole matematiche: paradosso

Per più di duemila anni la parola "paradosso" non era entrata nel vocabolario matematico... ma poi le cose sono cambiate

Parole matematiche: cifra

Sembra incredibile, ma cifra e zero derivano dalla stessa parola. E cifra, comunque, ha una bella storia...

Parole matematiche: seno

Ecco una parola che sia nel senso matematico che in quello comune deriva in un certo senso da un errore...

Parole matematiche: algebra

Non c'è poi tutta quella differenza tra rimettere a posto le ossa e aggiustare i membri di un'equazione!

Parole matematiche: vertice

La parola vertice è relativamente moderna sia nel significato matematico che in quello usuale, ma ha fatto uno strano giro linguistico.