elio di rupo

Il Belgio di nuovo nei guai?

Il Belgio di nuovo nei guai?

Dalle elezioni legislative non è uscito un vincitore chiaro: il re ha dato l'incarico di formare il governo al fiammingo Bart de Wever, che però non ha molte possibilità

Il Belgio ha un governo

Il Belgio ha un governo

La crisi politica che durava da 535 giorni è ufficialmente finita e Elio di Rupo, fracofono e socialista, è stato nominato primo ministro

Il Belgio non ha un governo, ma quasi

Il Belgio non ha un governo, ma quasi

Il lunghissimo, deprimente e accidentato percorso sembra stavolta vicino a una conclusione: e per la prima volta dal 1974 un vallone, francofono e socialista sarà primo ministro

«La separazione del Belgio è inevitabile»

Lunedì le trattative per risolvere la crisi in Belgio, che è senza un governo da quasi un anno e mezzo, si sono nuovamente arenate al punto che Elio di Rupo, a capo delle trattative, ha presentato le dimissioni al re

Il Belgio nei guai, daccapo

Il Belgio nei guai, daccapo

Dopo gli incoraggianti passi avanti nella formazione di un governo del mese scorso, secondo Le Soir oggi l'incaricato Di Rupo si dimetterà

Stavolta in Belgio fanno sul serio

Stavolta in Belgio fanno sul serio

Dopo l'accordo "storico" di nove giorni fa, ieri sono state annunciate altre misure per cambiare l'assetto del Paese e dargli finalmente un governo

Il Belgio trova un accordo

Il Belgio trova un accordo

Il distretto amministrativo di Bruxelles sarà diviso, la crisi politica che dura da 15 mesi è arrivata a una svolta definita "storica"

In che mani è il Belgio

In che mani è il Belgio

Una nuova "giornata cruciale" per il governo che manca da 450 giorni: ecco gli otto politici che ne sono protagonisti

Una chance per il Belgio?

Una chance per il Belgio?

Un momento di ottimismo tocca la crisi politica che tiene il paese senza governo da più di un anno

La crisi del Belgio ci riguarda

La crisi del Belgio ci riguarda

Secondo lo Spiegel le prolungate difficoltà politiche del paese senza governo da un anno diventeranno un altro problema per l'euro

Il silenzio belga

Ormai la vicenda della crisi politica belga ha risvolti che sembrano inventati. Tra pochi giorni siamo a un anno dalle elezioni senza riuscire a fare un governo, e oggi Elio Di Rupo – già al suo secondo incarico di esplorazione – entra in ospedale per un’operazione alle corde vocali che gli impedirà di parlare per [...]

E il Belgio?

E il Belgio?

Non volete sapere a che punto è la crisi di governo più lunga del mondo?

Il Belgio ricomincia da capo

Il Belgio ricomincia da capo

Il re incontra oggi i leader fiamminghi e francofoni, dopo le dimissioni dell'ennesimo mediatore: fra un po' i giorni senza un governo saranno da record mondiale

E poi non ne rimase nessuno

E poi non ne rimase nessuno

Anche l'ex vice primo ministro Vande Lanotte ha rinunciato all'incarico di mediatore per formare un governo a otto mesi dalle elezioni in Belgio

«Il Belgio è uno stato fallito»

«Il Belgio è uno stato fallito»

Il fiammingo De Wever riaccende le polemiche politiche in Belgio, dove non c'è ancora un governo a sei mesi dai risultati elettorali

Il Belgio ci riprova

Il Belgio ci riprova

Una nuova proposta per tentare di formare un governo, a cinque mesi dalle elezioni

Belgio, a Di Rupo l'incarico

Belgio, a Di Rupo l’incarico

Il leader dei socialisti francofoni dovrà formare il governo dopo il via libera del fiammingo autonomista De Wever

Il Belgio separato in casa

Il Belgio separato in casa

Alle elezioni vincono i socialisti francofoni di Di Rupo e i secessionisti fiamminghi di De Wever: riusciranno i primi a evitare la fine del Belgio voluta dai secondi?