riforma lavoro

Serracchiani: il PD non è una "ditta" né una bocciofila

Serracchiani: il PD non è una “ditta” né una bocciofila

Debora Serracchiani, vice segretario del Partito Democratico, in un’intervista su Repubblica ha invitato la minoranza del partito a partecipare al confronto sulla riforma del lavoro – un confronto «anche aspro», dice – ma di attenersi poi alle decisioni che saranno

Arriva l'ASPI

Arriva l’ASPI

Il Wall Street Journal ha dedicato un lungo articolo a un argomento italiano di cui in Italia si è parlato poco, ma che da gennaio cambierà le cose per molti

Il ministro Fornero, apprendisti e bamboccioni

Intervenendo a margine di un convegno dell’ABI, il ministro del Lavoro Elsa Fornero si è detta possibilista riguardo la possibilità di alzare da 29 a 30 anni il limite di età per potere sottoscrivere contratti di apprendistato. Avvertendo, però: «Siamo,

Monti risponde al Wall Street Journal

Monti risponde al Wall Street Journal

"Non ho mai cercato di essere la Thatcher dell'Italia, per cui non avrei obiezioni se decideste di ritirarmi il titolo", ha scritto in una lettera difendendo la riforma del lavoro

Far politica senza un senso del futuro

L’accordo sulla riforma del mercato del lavoro è stato, io credo, il capolavoro della strategia negoziale di Mario Monti. Come accade nelle migliori trattative sindacali, in questo caso Monti ha sparato altissimo con la prima bozza e poi ha chiuso

Il nuovo articolo 18, per ora

Il nuovo articolo 18, per ora

Come il governo ha cambiato le norme sui licenziamenti economici, venendo incontro alle richieste di PD e CGIL, e con quale contropartita

L’ex segretario della CISL Carniti sulla riforma del lavoro

L’ex segretario della CISL Pierre Carniti ha commentato in un’intervista a Repubblica la riforma del lavoro proposta dal governo dicendo: «Posso sbagliarmi, ma non immagino che da domani ci sia la fila di imprenditori stranieri alla frontiera di Chiasso che

È finita come doveva finire. Cioè bene

Ora aspettiamo, senza grande fiducia, i commenti magari anche un po’ autocritici di tutti coloro che sull’articolo 18 avevano predetto qualsiasi catastrofe: la morte del Pd, la sua scissione, la crisi di governo, la fine dell’esperienza di Monti, le mobilitazioni

I posti di lavoro senza candidati

I posti di lavoro senza candidati

Almeno mezzo milione di incarichi in Italia sono scoperti per mancanza di qualificazione, scrive Pietro Ichino sul Corriere mostrando dati e tabelle

La riforma del lavoro secondo Bersani

In una conversazione con Claudio Tito pubblicata su Repubblica, il segretario del PD Pier Luigi Bersani dice così della riforma del lavoro. «Una buona riforma se si corregge qualche aspetto»

Un governo normale

Ezio Mauro richiama Mario Monti a maggiore umiltà, oggi su Repubblica