partito democratico

L'economista Emanuele Felice è il nuovo responsabile economico del PD

L’economista Emanuele Felice è il nuovo responsabile economico del PD

L’economista Emanuele Felice è stato scelto dal segretario del Partito Democratico Nicola Zingaretti come nuovo responsabile economico del partito. Felice ha 43 anni e dall’anno scorso è professore ordinario di Politica economica presso l’Università di Chieti-Pescara; in passato ha insegnato all’Università

Beatrice Lorenzin entrerà nel Partito Democratico

Beatrice Lorenzin entrerà nel Partito Democratico

Beatrice Lorenzin, deputata ed ex ministra della Salute nei governi Letta, Renzi e Gentiloni, entrerà nel Partito Democratico. Lo ha detto a Repubblica, spiegando: «Ho capito che in questo momento, nel PD, si apre uno spazio enorme per chi vuole rappresentare

Renzi lascia il PD, infine

Renzi lascia il PD, infine

Ha annunciato la scissione in un'intervista a Repubblica, assicurando che il suo nuovo partito continuerà a sostenere il governo

La resa del PD sulla Giustizia

La resa del PD sulla Giustizia

Un tema così importante per i progressisti è stato lasciato all'approccio giustizialista del M5S e di Alfonso Bonafede, scrive Sergio Soave sul Foglio

PD e M5S trattano per un nuovo governo

PD e M5S trattano per un nuovo governo

Un grosso ostacolo è il nome del prossimo presidente del Consiglio: si era parlato di Fico, che non è sembrato interessato, e ora si è tornati a parlare di Conte

Quindi cosa è successo a Ferrara

Quindi cosa è successo a Ferrara

Siamo andati a capire perché ha vinto la Lega dopo 70 anni di governo di centrosinistra: c'entrano la sicurezza e la storia di Carife, ma soprattutto la scelta dei candidati

Nicola Zingaretti ha nominato la nuova segreteria del PD

Nicola Zingaretti ha nominato la nuova segreteria del PD

Nicola Zingaretti, eletto segretario del Partito Democratico lo scorso marzo, ha nominato la nuova segreteria del partito, cioè l’organo che lo coadiuverà nella gestione delle decisioni politiche. Come prevedibile, riunisce politici e dirigenti delle principali correnti che hanno sostenuto Zingaretti