mastercard

La lotta per i bottoni di pagamento

La lotta per i bottoni di pagamento

Sono quelli che permettono di fare acquisti online senza inserire i numeri della carta di credito: PayPal l'ha fatta da padrone fin qui, ma è arrivata la concorrenza

Potremo scambiarci soldi su Facebook

Potremo scambiarci soldi su Facebook

Su Messenger – l'applicazione per i messaggi – è stata aggiunta un'opzione per inviare soldi ai propri amici, senza commissioni: per ora solo per gli americani

Le nuove carte di credito di MasterCard

Le nuove carte di credito di MasterCard

Avranno un rilevatore di impronte digitali per migliorare la sicurezza e saranno "contactless", cioè per effettuare i pagamenti basterà avvicinarle a un lettore

Il portafoglio digitale

Il portafoglio digitale

Che cosa sta cambiando nel mondo delle carte di credito e che fine faranno le vecchie carte di plastica, secondo l'Economist

1,5 milioni di carte di credito rubate

1,5 milioni di carte di credito rubate

La società Global Payments, che lavora soprattutto con Visa e MasterCard, ha confermato la violazione dei suoi sistemi di sicurezza negli Stati Uniti

Che cos'è Google Wallet

Che cos’è Google Wallet

Il nuovo sistema consente di usare gli smartphone come una carta di credito, e PayPal ha già fatto causa a Google

Arrestato un sedicenne olandese per gli attacchi a Mastercard

L’unità anticrimine tecnologico olandese ha annunciato di aver arrestato all’Aja un sedicenne che avrebbe confessato di essere responsabile degli attacchi di ieri contro Mastercard e Visa, dice la CNN. Il ragazzo comparirà in tribunale a Rotterdam venerdì.

Gli hacker proWikileaks contro Amazon?

Dopo l’attacco ai siti di Visa e Mastercard, l’account Twitter del gruppo di hacker proWikileaks conosciuto con il nome di Anonymous è stato chiuso. In seguito è apparso online un nuovo account, Op_Project, che ha da poco pubblicato un messaggio di “minacce”

Difendere Wikileaks in modi meno scemi

In questo momento i siti web di Mastercard sono down. Abbattutti dagli attacchi degli hacker buoni che difendono Wikileaks e protestano contro l’arresto di Julian Assange. Qualche giorno fa gli hacker cattivi avevano invece steso Wikileaks.org con un ampio attacco