lega

Inizia il governo Conte

Inizia il governo Conte

Per ora ha annunciato la lista dei ministri: ci sono Paolo Savona alle Politiche europee e Giovanni Tria all'Economia, giureranno domani alle 16

Perché Salvini e Tosi litigano

Perché Salvini e Tosi litigano

Da dove viene la rivalità tra il segretario della Lega Nord e il sindaco leghista di Verona, e come sono cambiati nel frattempo loro e il partito di cui fanno parte

Umberto Bossi, il vitellone

Umberto Bossi, il vitellone

Marco Belpoliti nel suo nuovo libro spiega la funzione della sua trasandatezza, e delle sue canottiere

La crisi della Lega a Varese

È fatta di battaglie tra correnti e guerra tra chi sta con Maroni e chi sta con Bossi, racconta Marco Imarisio sul Corriere della Sera

Non sono lombardi, no, sono padani

La Lega, confusa e infelice, ci riprova. Il limite della residenza passa da cinque a quindici anni, per accedere alle graduatorie dei servizi essenziali. Il criterio varrà anche per i bambini e per la scuola, perché la residenza in quel

Il partito libico italiano

L’incontro di domani a Milano fra Berlusconi e Jibril, capo del governo provvisorio di Bengasi, arriva tempestivo per marcare la presenza italiana nel momento in cui la confusa rivoluzione libica sembra compiersi. È stato organizzato in fretta, per marcare gli

Cosa dice Napolitano al Pd

L’unico colpo di fortuna da mesi, Berlusconi neanche se lo merita. La fine di Gheddafi fa respirare i mercati, calare il prezzo del greggio e libera un po’ di risorse ora destinate alla partecipazione italiana alla guerra. Fosse stato per

Uno, nessuno e i Radicali

Non siate schematici, non cadete nell’errore di quei buzzurri che dal caso Papa-Tedesco hanno tratto conclusioni affrettate. Allora. I Radicali si battono storicamente contro la carcerazione preventiva, ergo, mercoledì scorso, hanno votato a favore della carcerazione preventiva per Alfonso Papa.

Di forca e di governo

E brava la Lega di forca e di governo. È l’unico partito del mondo che riesce a dirsi favorevole a un arresto e al tempo stesso a lasciare libertà di coscienza ai propri parlamentari: il che si è tradotto, in

Il gioco opaco del si salvi chi può

La posizione di Alfonso Papa era indifendibile: tutti i suoi coimputati hanno perduto la libertà. Dunque ieri la Camera ha semplicemente affermato un principio (amaro, perché il carcere non può augurarsi a nessuno) di eguaglianza dei cittadini davanti alla legge.

Arrendetevi, per il bene dell’Italia

Era il lunedì della verità. E la verità è arrivata, amarissima. Non da un’aula di tribunale, non da un giornale nemico, non da una intercettazione telefonica. La verità che condanna Berlusconi è arrivata da quel luogo impalpabile ma concretissimo che

Il sogno del ministro Maroni

Roberto Maroni, ministro degli Interni della Repubblica italiana, è intervenuto al raduno della Lega a Pontida e ha detto, tra le altre cose: «Noi abbiamo un grande sogno: una Padania libera e indipendente»

Gli hanno voltato le spalle

«Per noi non cambia nulla». Eccola, la formula maledetta di chi vuole perdersi, si è già perso, è destinato a perdere. Contro l’onda montante di un paese che invece non solo chiede, ma impone il cambiamento, e lo pratica con

Maroni ha votato SÌ ai primi due quesiti del referendum

Il ministro dell’Interno Roberto Maroni ha detto in un’intervista al Corriere della Sera di aver votato SÌ ai primi due quesiti del referendum: «Ho ritirato soltanto le due schede sul quesito relativo all’acqua e ho barrato il SÌ. Si tratta

Galan sulla proposta di trasferire alcuni ministeri al nord

Il ministro della Cultura Galan ha commentato su Radio Radicale la proposta della Lega di trasferire alcuni ministeri al nord. «La proposta di legge di iniziativa popolare della Lega per trasferire i ministeri al nord è tutto tranne che una

La Padania e la campagna elettorale di Letizia Moratti

Oggi la Padania pubblica in prima pagina un corsivo in cui commenta così la campagna elettorale di Letizia Moratti. «Mancava la ciliegina sulla torta di una campagna elettorale che ha navigato tra schizofrenia e idiozia con rari lampi di equilibrio