francesco profumo

Il problema del "TFA speciale"

Il problema del “TFA speciale”

Ovvero i complicatissimi modi per diventare insegnanti in Italia: una storia che riguarda migliaia di persone, che fa litigare e che si risolverà in questi giorni

L'iscrizione online a scuola

L’iscrizione online a scuola

Come funziona la nuova procedura, che sostituisce quella cartacea, e perché non serve avere fretta: c'è tempo fino al 28 febbraio

Le 6 ore in più per gli insegnanti

Le 6 ore in più per gli insegnanti

Che cosa dice la legge di stabilità sulla scuola, quali sarebbero le conseguenze e perché i sindacati e il PD protestano, spiegato dall'inizio

Gli insegnanti per il ministro Profumo

Nel corso delle agitazioni e delle polemiche sugli interventi del governo nella scuola e negli orari degli insegnanti, il ministro dell’Istruzione Francesco Profumo, nel saluto al primo incontro nazionale degli insegnanti che provengono dall’esperienza di Azione Cattolica in corso oggi a

Le scuole senza presidi in Lombardia

Le scuole senza presidi in Lombardia

Il Tar ha annullato un concorso per una storia di buste troppo trasparenti: in attesa della decisione definitiva il ministero sta inviando centinaia di insegnanti da altre regioni

Il nuovo concorso per la scuola

Il nuovo concorso per la scuola

Il ministero ha annunciato l'assunzione di oltre 20mila nuovi insegnanti, ma tra graduatorie e situazioni mai risolte sarà un gran casino

Il problema dei fuori corso

Ci sono troppi fuori corso. Il ministro ha ragione. Per Profumo il problema è causato dalla mancanza di una cultura del “rispetto delle regole e dei tempi” e la soluzione – per come la leggo sui giornali – è l’aumento

La questione dei fuoricorso

Il ministro dell'Istruzione Profumo ha segnalato il fenomeno come uno dei problemi dell'università italiana: e non solo, scrive Francesco Piccolo sul Corriere

Terremoto in Emilia, le ultime notizie

Terremoto in Emilia, le ultime notizie

Il principale problema resta il caldo nei campi di accoglienza, mentre il ministro dell'Istruzione conferma che l'anno scolastico inizierà senza ritardi

Si può costruire un'altra Silicon Valley?

Si può costruire un’altra Silicon Valley?

Greg Horowitt, esperto di venture capital e coautore di "The Rainforest", racconta domani a Working Capital come migliorare e replicare il modello di successo californiano

Profumo e Clini hanno lasciato il loro secondo incarico

Il ministro dell’Istruzione, Università e Ricerca Francesco Profumo e il ministro dell’Ambiente Corrado Clini hanno rinunciato ai loro secondi incarichi. Fino a qualche giorno fa, entrambi non sembravano aver fretta di lasciare (sia il CNR di cui era presidente Profumo che

I doppi incarichi di Clini e Profumo

I due ministri del governo Monti non sembrano voler rinunciare ai loro secondi incarichi, e Sergio Rizzo sul Corriere dice che la situazione è "patetica"

Il ministro Profumo annuncia concorsi pubblici per la scuola

Parlando con i giornalisti a margine di un incontro pubblico a Savona, il nuovo ministro per l’Istruzione Francesco Profumo ha annunciato di avere intenzione di riattivare i concorsi pubblici per la scuola. Il ministro dell’Istruzione, Francesco Profumo, ha confermato a

Alessandro Profumo quasi diventava ministro

Dal Corriere della Sera di mercoledì 23 novembre: Ieri Mario Monti ha svelato un piccolo retroscena agli eurodeputati italiani: «Quando cercavo il futuro ministro dell’Istruzione, Francesco Profumo, il centralino di Palazzo Chigi, per un disguido dovuto all’omonimia, mi ha passato