rivolte

I riots sono colpa dei calciatori e di X Factor

In un’intervista al Guardian, il ministro del Lavoro britannico, Iain Duncan Smith, ha elencato alcune cause che a suo vedere avrebbero provocato le rivolte giovanili della scorsa estate nel Regno Unito: Si pensi ai calciatori, alla cultura della celebrità… I