processo berlusconi

Confermata la condanna di Berlusconi

Confermata la condanna di Berlusconi

La Cassazione ordina soltanto di ricalcolare la durata dell'interdizione dai pubblici uffici, ma la condanna a 4 anni per frode fiscale è definitiva

Non è successo ancora niente

Non è successo ancora niente

Ma la Cassazione ha annunciato per le 19,30 circa la lettura della sentenza su Silvio Berlusconi e il processo per i diritti Mediaset

Ruby: «Mi sento parte lesa dai magistrati»

Intervistata ad Oggi, Karima El Marhoug ha spiegato così la sua decisione di non costituirsi come parte civile nel processo di Milano contro Silvio Berlusconi per prostituzione minorile. «Non mi sento una parte lesa, anzi, forse sono una parte lesa

La versione di Nicole Minetti

La versione di Nicole Minetti

Cosa c'è nella memoria difensiva del consigliere regionale lombardo, che oggi Repubblica riproduce parzialmente

Le due nuove testimoni di Arcore

Le due nuove testimoni di Arcore

Su Repubblica i verbali degli interrogatori di lunedì di due ragazze che hanno partecipato alle feste di Silvio Berlusconi

Sgarbi: «Non le ha chiesto l’età perché è un gentiluomo»

Oggi in un’intervista al Riformista, Vittorio Sgarbi ha commentato il rapporto tra Silvio Berlusconi e Ruby dicendo che: Comunque se ci fosse andato a letto, di certo non le ha prima chiesto l’età perché è un gentiluomo e questo già

Oggi è il 6 aprile, e allora?

Oggi è il 6 aprile, e allora?

Gli sviluppi importanti sul processo Ruby sono due e non hanno a che fare con l'udienza di stamattina (già conclusa, comunque)

Delle due una

O il reato di Berlusconi non ha niente di ministeriale, o Berlusconi non ha niente di ministeriale, spiega Valerio Onida

«Fa le quattro tutte le notti»

I dati sui bonifici e altre intercettazioni sulle feste di Arcore raccontano quello che già sappiamo, ce lo ricordano e ci lasciano ulteriormente desolati

Un lunghissimo rito immediato

Non è difficile prefigurarsi come sarà incardinato il processo che comincerà il 6 aprile. Tutto comincerà dalla famosa telefonata del 27 maggio 2010, quando Silvio Berlusconi telefonò in questura, a Milano, come lo stesso premier non ha mai negato di

Come andrà il processo Berlusconi

C’è ragione di credere, tecnicamente, che Berlusconi sarà condannato. Per quanto riguarda la concussione: – È provato che telefonò in questura – È provato logicamente che sapesse che Ruby era una minore – in questura furono furono sicuramente compiuti degli