piazza taksim

Primo maggio di scontri a Istanbul

Primo maggio di scontri a Istanbul

La polizia ha respinto con la forza i manifestanti che cercavano di raggiungere piazza Taksim, dove il governo ha vietato le manifestazioni: 90 feriti, 142 arrestati

I nuovi scontri in Turchia

I nuovi scontri in Turchia

Martedì sera sono ricominciate le proteste nei pressi di piazza Taksim, dopo la morte di un giovane manifestante anti-governativo

In piedi, in Turchia

In piedi, in Turchia

E anche in molti altri posti del mondo, per solidarietà ed emulazione: le foto delle migliaia di persone che manifestano restando per ore in piedi e in silenzio

Parco Gezi è stato sgomberato

Parco Gezi è stato sgomberato

Sabato sera la polizia ha cacciato i manifestanti e ha circondato la piazza, mettendo fine a 18 giorni di occupazione: ci sono stati scontri e decine di feriti

Piazza Taksim, dall'alto

Piazza Taksim, dall’alto

Jenk K., che partecipava alle manifestazioni di piazza Taksim a Istanbul, è riuscito a fare delle riprese aeree della piazza utilizzando un piccolo quadricottero telecomandato come supporto per una telecamera. Nel pomeriggio dell'11 giugno, però, la polizia ha sparato contro il quadricottero e l'ha abbattuto. Il video mostra tutto quello che la videocamera aveva registrato fino al momento dell'impatto.

Mercoledì in piazza Taksim

Mercoledì in piazza Taksim

Le foto dei continui scontri a Istanbul tra polizia e manifestanti: in un discorso il primo ministro Erdoğan ha detto che per chi continua con le violenze "è finita"

Le ultime dalla Turchia

Le ultime dalla Turchia

Ci sono stati più di 900 arresti in tre giorni, la polizia ha abbandonato la piazza ai manifestanti e da ieri pomeriggio gli scontri sono molto diminuiti

«Non siamo stati noi»

«Non siamo stati noi»

I separatisti curdi del PKK negano di essere dietro all'attentato di Istanbul, ma la polizia non esclude un loro coinvolgimento