Mara Carfagna

Signori, il televoto

Voi siete sicuri che candidare Mara Carfagna sia comunque meglio che candidare Nicola Cosentino: io no. Detto questo, il garantismo è morto, finito, polverizzato. Delegare una candidatura ai sondaggi dell’ultimo minuto, basandosi non su criteri oggettivi ma sulla volubile reputazione

Mara Carfagna e l’aria che tira nelle sacrestie

Il ministro delle Pari opportunità Mara Carfagna ha detto durante la puntata di giovedì di Omnnibus, commentando le parole del cardinale Bagnasco: «Certo che le parole di Bagnasco sono dirette anche a Berlusconi. Ma ha fatto un discorso erga omnes,

Carfagna d’autunno

Se è una guerra per bande, Mara Carfagna ha la sua. L’appellativo di «zarina» nell’insieme ci sta tutto: vai a sapere, poi, in quale banda stiano i banditi veri. Le cose che dicono di Mara Carfagna sono quasi tutte fondate,

“Liberiamo il povero Cirielli”

Edmondo Cirielli fa il parlamentare, il presidente della commissione Difesa, il presidente della provincia di Salerno, e inizia a fare un po' di confusione

«Voglio occuparmi della Campania»

L'intervista di Mara Carfagna al Mattino, che annuncia le dimissioni ma "esclude categoricamente" il passaggio con i finiani

Carfagna: «Il 15 dicembre rassegnerò le dimissioni»

«Non farò mancare la fiducia a Berlusconi, ma il 15 dicembre rassegnerò le mie dimissioni dal partito. Lascerò anche lo scranno di parlamentare, perché a differenza di altri sono disinteressata e non voglio dare adito a strumentalizzazioni. Mi dimetterò ovviamente