julian assange

L'account di Julian Assange su Twitter non c'è più

L’account di Julian Assange su Twitter non c’è più

Julian Assange, fondatore di Wikileaks, non è più su Twitter, o per lo meno non c’è più l’account che Assange aveva usato finora, @JulianAssange. Non si sanno i motivi della chiusura dell’account, che non sono stati spiegati nemmeno da Wikileaks.

Emmanuel Macron fa sul serio

Emmanuel Macron fa sul serio

Il candidato indipendente francese va molto bene nei sondaggi, ma questo comporta anche conseguenze delicate: per esempio avere a che fare con Wikileaks e la Russia

WikiLeaks c'è da dieci anni

WikiLeaks c’è da dieci anni

E in questo tempo è stata osannata e criticata come poche altre organizzazioni nel mondo, come il suo capo, e continua a fare parlare di sé

Dove sta andando WikiLeaks

Dove sta andando WikiLeaks

L'organizzazione di Julian Assange è alle prese con i soliti problemi e secondo qualcuno è diventata un mezzo usato dai governi per farsi la guerra

La NSA spiava anche Silvio Berlusconi

La NSA spiava anche Silvio Berlusconi

Lo dicono alcuni documenti diffusi da Wikileaks e raccontati dall'Espresso, aggiungendo dettagli sull’estensione dei programmi di sorveglianza del governo americano

Il nuovo Asterix, per Toutatis!

Il nuovo Asterix, per Toutatis!

Si chiama "Asterix e il papiro di Cesare" e uscirà in Italia e nel resto del mondo il 22 ottobre, coi nuovi disegnatori

Illustrare un articolo di Assange

Illustrare un articolo di Assange

È uscito per il New York Times: l'art director mi ha chiesto di lavorare non per metafore ma su una suggestione [Continua]

La conferenza stampa di Assange

La conferenza stampa di Assange

Il fondatore di Wikileaks ha parlato dall'ambasciata dell'Ecuador di Londra, dove vive da due anni: per qualche ora è sembrato che volesse consegnarsi alla polizia

Due giornalismi investigativi, diversi

Due giornalismi investigativi, diversi

Bill Keller e Glenn Greenwald - l'ex direttore del New York Times e il blogger che ha pubblicato i documenti su NSA - hanno confrontato sul New York Times le proprie distanti opinioni

Il partito di Wikileaks è scoppiato

Il partito di Wikileaks è scoppiato

A un mese dalle elezioni i dirigenti si stanno dimettendo in massa dopo un accordo elettorale - poi ritrattato - con due partiti di estrema destra

Julian Assange ha fondato un partito

Julian Assange ha fondato un partito

Si chiama Wikileaks e parteciperà alle prossime elezioni australiane: e lui è uno dei candidati, dall'ambasciata dell'Ecuador a Londra

Perché Snowden ha scelto l'Ecuador?

Perché Snowden ha scelto l’Ecuador?

Il governo ha detto di aver ricevuto richiesta di asilo, c'entrano WikiLeaks e il presidente Correa: intanto non si sa esattamente dove sia Snowden

Che ne è di Julian Assange?

Che ne è di Julian Assange?

È ancora rifugiato nell'ambasciata dell'Ecuador a Londra, da un anno: il ministro degli Esteri ecuadoriano vuole incontrare il suo collega britannico per decidere come risolvere la questione