dimissioni

Malinconico e la debolezza delle dimissioni

Carlo Malinconico, 62 anni, è stato sottosegretario alla presidenza del Consiglio con delega all’editoria nelle prime settimane del governo Monti: si è dimesso infatti il 10 gennaio 2012 al termine del primo “incidente etico” dell’attuale governo. Il motivo delle sue

Profumo e Clini hanno lasciato il loro secondo incarico

Il ministro dell’Istruzione, Università e Ricerca Francesco Profumo e il ministro dell’Ambiente Corrado Clini hanno rinunciato ai loro secondi incarichi. Fino a qualche giorno fa, entrambi non sembravano aver fretta di lasciare (sia il CNR di cui era presidente Profumo che

Le proteste contro Christian Wulff

Centinaia di manifestanti si sono riuniti davanti alla residenza del Presidente a Berlino per chiedere le sue dimissioni

Il sottosegretario Mantovano

Ero indeciso se trattare questa storia nella rubrica “Notizie che non lo erano”: il sottosegretario Mantovano che dopo essersi dimesso da sottosegretario perché in disaccordo con l’atteggiamento del governo sull’immigrazione e in particolare con le scelte nei confronti del campo di Manduria, ed essere stato intervistato per giorni a destra e a manca ribadendo con [...]

Masi lascia la Rai?

Repubblica dice che martedì il direttore generale se ne andrà, con un anno di anticipo

Cosentino si è dimesso

Cosentino si è dimesso

Il sottosegretario attacca Fini: "vuole solo ottenere il potere nel partito". Berlusconi parla della sua "lealtà verso Caldoro"

"Un passo indietro"

“Un passo indietro”

Il fronte che chiede a Denis Verdini di dimettersi da coordinatore del PdL arruola il Corriere della Sera (e Italo Bocchino?)