condanna silvio berlusconi

E quindi che aria tira?

E quindi che aria tira?

Tra due giorni si insedia il nuovo Parlamento: si parla di accordi tra centrodestra e M5S per i presidenti delle camere, ma sul governo siamo ancora in alto mare

Non si passa

Cosa penso della condanna definitiva di Berlusconi? Che in teoria sposterebbe anche poco: non è certo da oggi che la storia giudiziaria del cavaliere lo rende “unfit” non solo a governare l’Italia, ma anche a essere un personaggio pubblico. I

Che cosa aspetti, Pd?

Il patto s’è rotto. L’ha rotto Berlusconi. L’istinto di reagire alla vecchia maniera alla sentenza della Cassazione è stato molto più forte della recente e improvvisata vocazione da statista pacificatore. Il gesto grottesco, medievale, delle dimissioni di ministri e parlamentari