attentato times square

L’inviato del Post era sul post

«Ma tu che sei a New York che cosa dici?». Il NYT riporta alcune testimonianze, tra lo spaventato, lo scocciato e, addirittura, l’intrigato. La vita della città, in realtà, non pare essersi fermata.