primavera araba

La street art al femminile

Nelle nostre città è ormai frequente vedere nascere nuove opere di arte urbana: stencil, adesivi, spray. La notte la città diventa una “factory” per chi vuole esprimersi senza meriti né gloria, lasciare una traccia sulle tele dei muri, nelle pieghe

Intanto in Bahrein

Intanto in Bahrein

Le proteste continuano, anche se ne parla pochissimo: le foto di ieri tra auto bruciate, barricate per le strade e maschere di Guy Fawkes

«No, non credo che la fine dell’orrore sia vicina»

In un’intervista pubblicata oggi dalla Stampa, l’esperto francese di Islam Gilles Kepel ha parlato della Siria e di come si può fermare la violenza e “l’orrore” nel paese che oramai, dopo il massacro di Hula, non sembra più avere limiti.