Podemos

Podemos si è rotto

Podemos si è rotto

Una lite sulle liste elettorali della comunità di Madrid ha spaccato in due il secondo partito di sinistra spagnolo, con Pablo Iglesias da una parte e Íñigo Errejón dall'altra

Quindi la Spagna avrà finalmente un governo

Quindi la Spagna avrà finalmente un governo

L'astensione del Partito Socialista permetterà a Mariano Rajoy di formare un governo di minoranza: Podemos si sfrega le mani, si prevede comunque una certa precarietà

Rajoy non ha ottenuto la fiducia

Rajoy non ha ottenuto la fiducia

Dopo otto mesi senza governo la Spagna non è riuscita a risolvere la sua crisi politica: un nuovo voto di fiducia è previsto per venerdì

Vi ricordate della Spagna?

Vi ricordate della Spagna?

Hanno votato una volta e non sono riusciti a fare un governo, hanno votato di nuovo e ancora non ci sono riusciti: ora però c'è un accordo e forse si muove qualcosa

In Spagna ci prova Rajoy

In Spagna ci prova Rajoy

Il re ha affidato l'incarico al primo ministro uscente, che però dopo 8 mesi dalle prime elezioni ancora non sembra avere grandi possibilità di formare un governo

Dentro Podemos si balla

Dentro Podemos si balla

Dopo l'enorme delusione delle elezioni del 26 giugno, il partito di Pablo Iglesias sta cercando di capire cosa non ha funzionato, tra polemiche e scontri interni

In Spagna le cose restano complicate

In Spagna le cose restano complicate

I risultati delle elezioni non cambiano molto da dicembre, e non si vedono maggioranze facili: però il Partito Popolare è l'unico che vince e Podemos ha avuto una gran delusione

Oggi si vota in Spagna, di nuovo

Oggi si vota in Spagna, di nuovo

Guida alle seconde elezioni politiche nel giro di sei mesi, che promettono stravolgimenti: cosa potrebbe succedere, spiegato bene

In Spagna non si muove ancora niente

In Spagna non si muove ancora niente

Non si è ancora trovato l'accordo per formare un governo, la prossima settimana i simpatizzanti di Podemos voteranno per decidere cosa fare

La Spagna è ancora senza governo

La Spagna è ancora senza governo

Il segretario dei socialisti Pedro Sánchez ha chiesto la fiducia in Parlamento ma non ce l'ha fatta, lo sostiene solo Ciudadanos: ci riproverà domani

A che punto è la Spagna

A che punto è la Spagna

Manca un governo da dicembre: oggi i socialisti hanno trovato un accordo con Ciudadanos ma potrebbe non bastare per ottenere la fiducia del Parlamento

Ora in Spagna ci provano i socialisti

Ora in Spagna ci provano i socialisti

Il primo ministro uscente Mariano Rajoy ha rinunciato a formare un governo: il Re ha incaricato Pedro Sánchez che cercherà di allearsi con Podemos, ma non sarà semplice

La Spagna è ancora senza governo

La Spagna è ancora senza governo

A un mese dalle elezioni il primo ministro conservatore Mariano Rajoy ha rifiutato l'incarico del Re per cercare di formare un nuovo governo: ora tocca ai socialisti

Cosa succede ora in Spagna?

Cosa succede ora in Spagna?

I Popolari hanno più seggi ma non la maggioranza; Podemos vale quasi quanto i Socialisti, che non vogliono allearsi con i Popolari: ora decide il Re, ma si rischiano nuove elezioni

Domenica si è votato in Spagna

Domenica si è votato in Spagna

Si sono tenute le elezioni per scegliere un nuovo Parlamento e un nuovo primo ministro: i seggi hanno chiuso alle 20