nichi vendola

Citofonare Tsipras

Ci sono due commenti che ho da fare sul voto delle regionali, dopo ore dall’apertura delle urne e due trasmissioni televisive in cui ho potuto riflettere, discutere e dibattere [Continua]

Vendola si è messo fuori da solo

“Canguro”, la parola della settimana, non è solo uno strumento parlamentare anti-filibustering. È anche un esempio paradigmatico delle difficoltà di comunicazione fra popoli diversi. [Continua]

L’involuzione di SEL

I giochi si sono scoperti appena si è aperto uno spiraglio per le modifiche possibili. Ed è uscita fuori una verità che era evidente da tempo [Continua]

I guai dentro SEL

I guai dentro SEL

Il voto sugli 80 euro in busta paga ha fatto dimettere il capogruppo Gennaro Migliore e ha fatto arrivare al dunque polemiche e tensioni che vengono da lontano

Consultazioni

“Ciao Fabrizio, sono Nichi”. “Seh”. “Ti giuro”. [Continua]

I problemi telefonici di Nichi Vendola

I problemi telefonici di Nichi Vendola

Mercoledì Repubblica ha pubblicato un’intervista di Giovanna Casadio a Nichi Vendola, nella quale Vendola racconta le nuove e numerose difficoltà che sta incontrando a causa degli scherzi telefonici della trasmissione radiofonica “La Zanzara”: da mesi una persona che imita la sua

Alexis Tsipras e l'Europa

Alexis Tsipras e l’Europa

Chi è il politico greco candidato dalla sinistra comunista e "alternativa" alla presidenza della Commissione europea, e chi sta con lui in Italia

Vendola sulla risata con Archinà

Sabato 16 novembre, in un’intervista a Repubblica, il governatore della Puglia Nichi Vendola si è scusato e ha cercato di spiegare l’intercettazione telefonica pubblicati ieri dal sito del Fatto Quotidiano. Nella conversazione registrata, Vendola rideva insieme a Girolamo Archinà, addetto

Ora Renzi si occupi del PD

Oggi l’Italia avrà un presidente del consiglio veramente incaricato, un’idea di governo (sperabilmente non gravato da nomi pesanti del ventennio), una maggioranza volente o nolente impegnata da subito nelle riforme essenziali dell’economia e delle istituzioni. Si è anche già capito

Che cosa succede nel PD

Che cosa succede nel PD

Il punto su che cosa è successo e che cosa succederà nei prossimi giorni, tra alleanze, consultazioni e congressi

Il guaio tra il senatore Campanella del M5S e Nichi Vendola

Il guaio tra il senatore Campanella del M5S e Nichi Vendola

Aggiornamento 20 marzo: Un altro imitatore, stavolta di RDS, ha chiamato il senatore Campanella dicendo di essere Nichi Vendola e voler discutere dello scherzo telefonico. Campanella c’è cascato di nuovo. Aggiornamento 19 marzo, ore 18.30: Il programma radiofonico La Zanzara

Ora Renzi

Non tento l’analisi della sconfitta o mezza vittoria del PD, non ho titoli per analizzare niente, però mi preme dire una cosa da elettore del centro sinistra. Di solito voto SEL, quindi diciamo che più o meno (questo più o

Chi resterà dopo le elezioni

Oggi i toni di tutti i contendenti sono alti, minacciosi, alteri. Tutti fanno la faccia dell’arme, promettono sfracelli, intimidiscono gli avversari, chiamano a raccolta popoli. Ma fra una settimana, a quest’ora, che cosa sarà rimasto di questi eserciti schierati in

Vendola e il voto utile

La reazione di Nichi Vendola allo scambio di complimenti fra Monti e Bersani è più che comprensibile. Le percentuali di Sel non sono buone, la concorrenza di Ingroia è aggressiva, il tipo di sinistra alla quale parla Vendola vede Monti

Un messaggio rassicurante

La reciproca intenzione di collaborare dopo le elezioni, dichiarata ieri in un rimbalzo non casuale di dichiarazioni da Bersani e da Monti, può essere considerata una “non notizia” (perché che questo fosse lo scenario post-elettorale più probabile lo sapevano anche