Julio Cortázar

Volersi bene, nel tempo e nel freddo

Amo ogni tuo ciglio, ogni tuo capello, ti combatto in candidi corridoi dove si giocano le fonti della luce, ti discuto in ogni nome, ti strappo con delicatezza di cicatrice, a poco a poco ti metto nei capelli cenere di

Recensioni brevissime di libri difficili (29)

Trilogia di K, di Agota Kristof. Che sia dentro o fuori, che sia vero o falso ha poca importanza, l’inferno esiste ed è qua. Trama: Un orrore e una menzogna dietro l’altra. Voto: ●●●●○ Non lasciarmi, di Kazuo Ishiguro Da qualche

Il racconto di Cortázar

«Smise di leggere il racconto nel punto in cui un personaggio smetteva di leggere il racconto nel luogo in cui un personaggio smetteva di leggere e si avviava verso la casa dove qualcuno che l’aspettava si era messo a leggere