diplomazia

I capi di stato e il jet lag

I capi di stato e il jet lag

Il Washington Post racconta i guai causati dagli effetti dei voli lunghissimi a presidenti e ministri: negoziati saltati per nervosismo e scene imbarazzanti a cene di stato

Prove di colloquio tra le Coree

A inizio dell’anno il Nord si era detto disponibile al dialogo, sullo sfondo le tensioni per l’attacco all’isola di Yeonpyeong

Chi è William Hague

A proposito delle manifestazioni in Egitto e Tunisia ha difeso il diritto di manifestare per i propri diritti

Gbagbo non molla

Gbagbo non molla

È fallita l'ennesima missione diplomatica per convincere il presidente ivoriano a lasciare l'incarico dopo la sconfitta elettorale

Corea del Nord: dopo la diplomazia viene l’esercito

Se il Consiglio di Sicurezza dovesse rilasciare un qualsiasi documento contro di noi, condannandoci o sollevando domande, allora come diplomatico non potrò fare nulla, ma le misure successive saranno prese in carico dalle nostre forze militari. Ha risposto così l’ambasciatore