birmania

Che ne è stato dei rohingya

Che ne è stato dei rohingya

I piani per il rimpatrio non stanno funzionando, e quelli che non sono riusciti a scappare dalla Birmania continuano a vivere sotto la minaccia di genocidio

Il presidente del Myanmar, Htin Kyaw, si è dimesso

Il presidente del Myanmar, Htin Kyaw, si è dimesso

Il presidente del Myanmar – lo stato di 51 milioni di abitanti nel sudest dell’Asia noto anche come Birmania – si è dimesso con effetto immediato: la decisione è stata comunicata sulla pagina Facebook dell’Ufficio presidenziale. Htin Kyaw ha 71

L'uomo più potente del Myanmar

L’uomo più potente del Myanmar

È il capo dell'esercito ed è il maggiore responsabile del fallimento del passaggio alla democrazia: potrebbe candidarsi a presidente nel 2020

In Myanmar le cose vanno male

In Myanmar le cose vanno male

400 persone sono morte negli scontri tra ribelli rohingya ed esercito, quasi 40mila persone sono fuggite e ci sono testimonianze di eccidi

Sta succedendo di nuovo, in Myanmar

Sta succedendo di nuovo, in Myanmar

Negli ultimi tre giorni ci sono stati scontri violentissimi tra ribelli della minoranza musulmana rohingya e forze di sicurezza birmane: sono morte 98 persone