Ali Khamenei

Ma alla fine, chi ha vinto in Iran?

Ma alla fine, chi ha vinto in Iran?

I moderati e i riformisti, certo, e soprattutto a Teheran: ma gli ultraconservatori – i grandi sconfitti – continueranno a essere la fazione più potente ancora per parecchio tempo

Guida essenziale alle elezioni in Iran

Guida essenziale alle elezioni in Iran

Oggi gli iraniani voteranno per la prima volta dalla rimozione delle sanzioni internazionali: le cose da sapere, a partire dallo scontro tra moderati e conservatori

Cinque cose per capire l'Iran

Cinque cose per capire l’Iran

Cosa è cambiato con la rivoluzione del 1979, che non fu fatta solo da estremisti, e perché uno come il presidente Rouhani si può definire "moderato": una breve guida

Da dove viene l'Iran

Da dove viene l’Iran

Cose che forse non sapete su un posto che ha una storia incredibile: dalle audiocassette di Khomeini a quello che avete visto in Argo, fino all'accordo sul nucleare

L'insediamento di Rouhani

L’insediamento di Rouhani

Il nuovo presidente iraniano ha criticato le sanzioni internazionali e ha detto che intende migliorare la situazione economica e quella dei diritti civili

Chi è Hassan Rouhani

Chi è Hassan Rouhani

Il nuovo presidente dell'Iran, eletto al primo turno, era uno dei due candidati "moderati" (ma anche l'unico rappresentante del clero)

Si vota in Iran

Si vota in Iran

Le migliori foto della campagna elettorale e le cose da sapere: ci sono 6 candidati, quello "riformista" è anche l'unico col turbante (e gli piace il viola)

I poteri magici di Ahmadinejad

I poteri magici di Ahmadinejad

Prosegue lo scontro tra Khamenei e Ahmadinejad: in Iran ora siamo agli arresti per evocazione degli spiriti e uso della magia nera