I convocati della Croazia per i Mondiali

Fra i 23 giocatori selezionati da Zlatko Dalic ce ne sono sette che giocano in Italia

La maglia della Croazia per i Mondiali (FRANCK FIFE/AFP/Getty Images)

La federazione calcistica croata (HNS) ha comunicato la lista definitiva dei 23 giocatori convocati dall’allenatore Zlatko Dalic per i Mondiali di calcio, che si terranno in Russia dal 14 giugno al 15 luglio. Dalla lista dei preconvocati sono stati esclusi il portiere Letica (Hajduk), i difensori Mitrovic (Brugge), Barisic (Osijek), Nizic (Hajduk) e Sosa (Dinamo), i centrocampisti Rog (Napoli) e Pasalic (Spartak Mosca) e gli attaccanti Cop (Standard Liegi) e Santini (Caen). Fra i 23 giocatori selezionati ce ne sono sette che giocano in Italia: Strinic, Badelj, Brozovic, Mandzukic, Perisic, Kalinic e Pjaca. In Russia la nazionale croata sarà una delle squadre più talentuose, anche se arriva da molti risultati deludenti.

I 23 convocati della Croazia:

Portieri
Subasic (Monaco), Kalinic (Gent), Livakovic (Dinamo)

Difensori
Corluka (Lokomotiv Mosca), Vida (Besiktas), Strinic (Milan), Lovren (Liverpool), Vrsaljko (Atletico Madrid), Pivaric (Dinamo Kiev), Jedvaj (Bayer Leverkusen), Caleta-Car (Salisburgo)

Centrocampisti
Modric (Real Madrid), Rakitic (Barcellona), Kovacic (Real Madrid), Badelj (Fiorentina), Brozovic (Inter), Bradaric (Rijeka)

Attaccanti
Mandzukic (Juventus), Perisic (Inter), Kalinic (Milan), Kramaric (Hoffenheim), Pjaca (Juventus), Rebic (Eintracht Francoforte)

 

Le liste, definitive o ancora provvisorie, delle altre Nazionali:
🇧🇷 Brasile🇦🇷 Argentina, 🇭🇷 Croazia🇵🇹 Portogallo🇩🇪 Germania,
🇺🇾 Uruguay🏴󠁧󠁢󠁥󠁮󠁧󠁿 Inghilterra🇫🇷 Francia🇧🇪 Belgio🇷🇸 Serbia🇳🇬 Nigeria,
🇲🇽 Messico, 🇯🇵 Giappone

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.