I convocati del Giappone per i Mondiali

L'allenatore Akira Nishino, in carica da aprile, ha incluso Nagatomo e Honda, ex di Inter e Milan

La maglia del Giappone per i Mondiali (FRANCK FIFE/AFP/Getty Images)

La federazione calcistica giapponese (JFA) ha comunicato la lista definitiva dei 23 giocatori convocati dall’allenatore Akira Nishino per i Mondiali di calcio, che si terranno in Russia dal 14 giugno al 15 luglio. Il Giappone si presenterà alla Coppa del Mondo con una squadra tutto sommato di buon livello ed esperta ma con un allenatore diverso da quello con cui ha ottenuto la qualificazione: il bosniaco Vahid Halilhodzic è stato infatti esonerato ad aprile e sostituito rapidamente con Nishino, ex allenatore del Nagoya Grampus. La squadra è capitata in un gruppo alla sua portata con Polonia, Senegal e Colombia.

I 23 convocati dal Giappone:

Portieri
Kawashima (Metz), Higashiguchi (Gamba Osaka), Nakamura (Kashiwa Reysol)

Difensori
Nagatomo (Galatasaray), Makino (Urawa Red Diamonds), Yoshida (Southampton), Sakai (Marsiglia), Sakai (Amburgo), Shoji (Kashima Antlers), Endo (Urawa Red Diamonds), Ueda (Kashima Antlers)

Centrocampisti
Hasebe (Eintracht Francoforte), Honda (Pachuca), Inui (Eibar), Kagawa (Borussia Dortmund), Yamaguchi (Cerezo Osaka), Haraguchi (Fortuna Düsseldorf), Usami (Fortuna Düsseldorf), Shibasaki (Getafe), Oshima (Kawasaki Frontale)

Attaccanti
Okazaki (Leicester City), Osako (Colonia), Muto (Mainz)

 

Le liste, definitive o ancora provvisorie, delle altre Nazionali:
🇧🇷 Brasile🇦🇷 Argentina, 🇭🇷 Croazia🇵🇹 Portogallo🇩🇪 Germania,
🇺🇾 Uruguay🏴󠁧󠁢󠁥󠁮󠁧󠁿 Inghilterra🇫🇷 Francia🇧🇪 Belgio🇷🇸 Serbia🇳🇬 Nigeria,
🇲🇽 Messico, 🇯🇵 Giappone

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.