I preconvocati della Serbia per i Mondiali 2018

L'allenatore Mladen Krstajic ha chiamato quattro giocatori di Serie A e sette della squadra che vinse i Mondiali Under-20 nel 2015

(ANDREJ ISAKOVIC/AFP/Getty Images)

La federazione calcistica serba (FSS) ha comunicato la lista provvisoria di 27 giocatori preconvocati per i Mondiali di calcio in Russia dall’allenatore Mladen Krstajic. Fra i 27 preconvocati, quattro giocano in Italia: sono il capitano Aleksandar Kolarov, il terzino della Fiorentina Nikola Milenkovic, il centrocampista della Lazio Sergej Milinkovic-Savic e l’esterno del Torino Adem Ljajic. Krstajic ha inoltre convocato sette giocatori che nel 2015 vinsero i Mondiali Under-20 in Nuova Zelanda. Entro il 4 giugno la lista dovrà essere ridotta a 23 giocatori: i più quotati per l’esclusione sono Aleksandar Jovanovic, Uros Spajic, Nemanja Maksimovic e Nemanja Radonjic.

Portieri
Stojkovic (Partizan Belgrado), Rajkovic (Maccabi Tel Aviv), Dmitrovic (Eibar), Jovanovic (Aarhus)

Difensori
Kolarov (AS Roma), Ivanovic (Zenit San Pietroburgo), Tosic (Guangzhou R&F), Rukavina (Villarreal), Veljkovic (Werder Brema), Rodic (Stella Rossa), Spajic (Krasnodar), Nastasic (Schalke 04), Milenkovic (Fiorentina)

Centrocampisti
Matic (Manchester United), Milivojevic (Crystal Palace), Milinkovic-Savic (Lazio), Grujic (Liverpool), Ljajic (Torino), Tadic (Southampton), Gacinovic (Eintracht Francoforte), Kostic (Amburgo), Zivkovic (Benfica), Radonjic (Stella Rossa), Maksimovic (Valencia)

Attaccanti
Mitrovic (Fulham), Prijovic (PAOK Salonicco), Jovic (Benfica)

 

Le liste, definitive o ancora provvisorie, delle altre Nazionali:
🇧🇷 Brasile🇦🇷 Argentina, 🇭🇷 Croazia, 🇵🇹 Portogallo🇩🇪 Germania,
🇺🇾 Uruguay🏴󠁧󠁢󠁥󠁮󠁧󠁿 Inghilterra🇫🇷 Francia🇧🇪 Belgio🇷🇸 Serbia🇳🇬 Nigeria,
🇲🇽 Messico

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.