La maglia della Germania per i Mondiali (FRANCK FIFE/AFP/Getty Images)

I convocati della Germania per i Mondiali

Dai preconvocati sono stati esclusi Bernd Leno, Jonathan Tah, Leroy Sanè e Nils Petersen

La maglia della Germania per i Mondiali (FRANCK FIFE/AFP/Getty Images)

La federazione calcistica tedesca (DFB) ha comunicato la lista definitiva dei 23 convocati dall’allenatore Joachim Löw per i Mondiali di calcio, che si disputeranno dal 14 giugno al 15 luglio in Russia. Per l’inizio della preparazione Löw aveva chiamato 27 giocatori: dalla lista definitiva sono stati esclusi il portiere Bernd Leno, il difensore Jonathan Tah e gli attaccanti Leroy Sanè e Nils Petersen. Le ultime quattro esclusioni si aggiungono a quelle di Mario Götze e André Schürrle, i due giocatori coinvolti nel gol della vittoria nella finale degli ultimi Mondiali contro l’Argentina. In Russia la Germania si presenterà da campione del mondo in carica ed è tra le favorite per la vittoria anche quest’anno.

I 23 convocati della Germania:

Portieri
Neuer (Bayern Monaco), Ter Stegen (Barcellona), Trapp (PSG)

Difensori
Boateng (Bayern Monaco), Ginter (Borussia Mönchengladbach), Hector (Colonia), Kimmich (Bayern Monaco), Plattenhardt (Hertha Berlino), Hummels (Bayern Monaco), Rüdiger (Chelsea), Sule (Bayern Monaco)

Centrocampisti
Brandt (Bayer 04), Draxler (PSG), Goretzka (Bayern Monaco), Gündogan (Man City), Khedira (Juventus), Kroos (Real Madrid), Rudy (Bayern Monaco), Reus (Borussia Dortmund)

Attaccanti
Gomez (Stoccarda), Muller (Bayern Monaco), Werner (RB Lipsia), Ozil (Arsenal)

 

Le liste, definitive o ancora provvisorie, delle altre Nazionali:
🇧🇷 Brasile🇦🇷 Argentina, 🇭🇷 Croazia🇵🇹 Portogallo🇩🇪 Germania,
🇺🇾 Uruguay🏴󠁧󠁢󠁥󠁮󠁧󠁿 Inghilterra🇫🇷 Francia🇧🇪 Belgio🇷🇸 Serbia🇳🇬 Nigeria,
🇲🇽 Messico, 🇯🇵 Giappone, 🇷🇺 Russia, 🇪🇬 Egitto

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.