yara gambirasio

Speculazioni su un caso di cronaca

Il crimine contro la Yara Gambirasio a Bergamo mi ha fatto pensare: un esperimento mentale che condivido con voi [Continua]

A che punto è il caso Gambirasio

A che punto è il caso Gambirasio

Se ne riparla per via di un documento della difesa di Bossetti che vuole smontare le prove raccolte sul DNA, ma che molti hanno presentato un po' frettolosamente

Non spetta a un ministro condannare un indagato

Il processo penale si celebra solo nelle aule di giustizia (e non sui giornali). La sentenza di condanna viene pronunciata solo da un giudice (e non da un Ministro dell’Interno). [Continua]

Yara e le parole al vento

Due giorni fa il sottosegretario all’attuazione del programma, Daniela Santanché, ha detto: «Dopo la vicenda della piccola Yara i magistrati dovrebbero dimettersi». E poi: «Se avessero impiegato per le ricerche le stesse risorse e tecnologie che hanno speso per indagare

Daniela Santanché, la giustizia italiana e Yara Gambirasio

Il sottosegretario Daniela Santanché, intervistata dal Giornale, ha commentato così la proposta di riforma della giustizia che il governo si appresta a presentare in Parlamento. «Se i magistrati avessero impiegato per le ricerche le stesse risorse e tecnologie che hanno

La morte e lo squallore

Venerdì è uscito un articolo su La Stampa: faceva il punto tre mesi dopo la scomparsa di Yara Gambirasio. L’articolo raccontava che ancora non c’era nessuna pista valida, niente di niente. In 90 giorni di questa storia non si è

Intanto, a Brembate di sopra

Si continua a cercare a Brembate di Sopra. È passato un mese esatto: Yara Gambirasio è scomparsa il 26 novembre nel tardo pomeriggio. Da allora ci sono stati testimoni prima ritenuti inattendibili e poi presi in considerazione, cani molecolari considerati

Yara e le altre

Se la nostra figlia minorenne dovesse improvvisamente sparire – senza una spiegazione possibile o apparente, senza un litigio, una bocciatura, qualsiasi cosa – dovremmo sperare che ne derivi un eclatante e percussivo caso mediatico. È inutile fare gli snob: dovremmo