william shakespeare

Lo Shakespeare che è in noi

Lo Shakespeare che è in noi

Le frasi delle opere del drammaturgo inglese che sono rimaste nel nostro linguaggio comune, a 400 anni di distanza

Ma Otello era davvero nero?

Ma Otello era davvero nero?

È una domanda che ritorna spesso quando si parla della famosa tragedia di Shakespeare; la risposta è: era nero, ma non come lo intendiamo noi

Recensioni brevissime di libri difficili (42)

Dune, di Frank Herbert. Ecologia, religione, filosofia e sostanze stupefacenti. Più antiche nobiltà, deserti e vermi giganti. Serve altro? Trama: Il messia dominerà uomini e vermi. Voto: ●●●●○ Il piccolo principe, di Antoine de Saint-Exupéry. Ok, i pianeti sono carini

Recensioni brevissime di libri difficili (35)

Guerra e Pace, di Lev Tolstoj. Per conoscere il cuore degli uomini bisogna scoprire come batte sia in guerra che in pace. Per conoscerlo meglio, bisogna farlo in compagnia di Tolstoj. Trama: In guerra e in amore nulla è permesso.

Recensioni brevissime di libri difficili (10)

Amleto, di William Shakespeare Ci si chiede perché un libro sia a tal punto “Il Libro” da divenire quasi illeggibile. La risposta è che poche pagine scritte meravigliosamente contengono tutte le vostre più angosciose domande, cui viene data l’unica risposta

La filosofia di Orazio

«Ci sono più cose in cielo e in terra, Orazio, di quante ne sogni la tua filosofia» (William Shakespeare, Amleto, 1600-1602)

«Le chiesette sarebbero basiliche»

«Se fosse così facile far bene come sapere quel che è bene fare, le chiesette sarebbero basiliche e i tuguri palazzi principeschi» (Porzia nel Mercante di Venezia di William Shakespeare, 1596-1597. L’opera si trova interamente anche online)

Nabokov e Aleppo

«Va a finire come ad Aleppo, se non sto attento» Lo scrittore russo naturalizzato statunitense Vladimir Nabokov dal racconto Che una volta ad Aleppo, 1947, contenuto nella raccolta Una bellezza russa e altri racconti. Il titolo del racconto cita un verso

Tutto Shakespeare in 37 lingue

Tutto Shakespeare in 37 lingue

Ogni sua opera teatrale sarà rappresentata in una lingua diversa, compresa quella dei segni, nell'ambito del festival "Globe To Globe"