urbanistica

Cos'è l'urbanistica tattica

Cos’è l’urbanistica tattica

Un modo di cambiare le città senza spendere troppi soldi e usando diversamente lo spazio: alcuni esempi si iniziano a vedere anche qui

10 cose su Le Corbusier

10 cose su Le Corbusier

Cinquant'anni fa morì un rivoluzionario architetto del Novecento, che immaginò e costruì nuove case, città e oggetti (almeno uno lo conoscete tutti)

Londra tre anni dopo le Olimpiadi

Londra tre anni dopo le Olimpiadi

Storie, progetti e foto di quel che ne è stato del Parco olimpico, fra affitti molto costosi, scivoli giganti e piscine pubbliche

Breve storia della High Line

Breve storia della High Line

Una linea ferroviaria sopraelevata di New York è stata trasformata in un popolare parco pubblico: Francesco Costa racconta su Klat com'è nata l'idea di costruirla

Quartieri trasformati

Quartieri trasformati

Bicocca a Milano, Hafen City ad Amburgo e Islands Brygge a Copenhagen: fotografie da una mostra su tre posti che negli ultimi anni sono cambiati moltissimo

Storie di case nell’Italia del boom

Una torre “molto signorile” vista parco, un isolato residenziale per dipendenti Montecatini, un “fortino” di belle palazzine immerse nel verde, il complesso “Sky residence” e un grattacielo “fronte collina” ai margini della periferia urbana, un quartiere di villini “quasi” in

Come sta la Défense

Come sta la Défense

Il quartiere un tempo ultramoderno di Parigi non è mai diventato un quartiere vero e ci sta ancora provando

Il sogno di Olivetti

«Noi sognamo il silenzio» Adriano Olivetti in un discorso pronunciato a Torino nell’ottobre del 1956 durante il VI Congresso dell’Istituto Nazionale di Urbanistica. Il discorso venne incluso con il titolo “Urbanistica e libertà locali” in Città dell’Uomo, raccolta di saggi

I conti di Vancouver

Bene le spese per infrastrutture, ma i debiti arrivano dal villaggio olimpico

De tanta e tanta gente che fai sospira’

Non a tutti parte nella testa quella canzone quando sente nominare la parola “parcheggi interrati”. Ma per capire bene di cosa si sta parlando, Pro Pup Roma è andato a filmare un caso emblematico di violazione sistematica dei diritti, la

Cosa succederà nel 2011

Già ci stiamo, ma Il Messaggero fa un mega-punto della situazione su ciò che ci attenderà nei prossimi mesi, in quel pensiero parallelo che ci fa fare progetti degni di New York, senza però che sia risolto prima il problema

I progetti di Cinecittà

Il presidente Luigi Abete smentisce le voci che vogliono Cinecittà in crisi, e anzi rilancia parlando di un fatturato raddoppiato rispetto al 1997, e dei nuovi progetti che la coinvolgeranno nei prossimi tre anni. Si parla di un nuovo teatro

Cosa diventeranno gli ex Mercati generali

Per chi non lo sapesse, gli ex Mercati generali sono un’area immensa che si trova lungo via Ostiense, all’altezza della fermata metro Garbatella. In pratica, funzionavano come tali fino a una decina di anni fa, prima dell’apertura del Centro Agroalimentare

Nuovo giro

Tornano a farsi sentire i cittadini contrati alla Formula 1 all’Eur, che puntano sul rumore e l’impatto ambientale del progetto, e torna a farsi sentire anche la Lega, che parla apertamente di speculazione edilizia e pericolo per le sorti di

San Paolo fuori (e dentro) le mura

Mini-sindaco contro Vaticano. Messa così non c’è storia, ma il combattivo presidente dell’XI municipio, Andrea Catarci, promette battaglia per i lavori che stanno interessando l’area della Basilica di San Paolo fuori le mura. Con lui il segretario dei Radicali italiani,

Grandi manovre

Se guardi la città dall’alto, a parte che è divertente, scopri un sacco di grandi edifici con immensi cortili. Non sono solo “pontifici collegi” e loro varianti, ma anche caserme più o meno dismesse. Avevamo parlato a giugno dell’accordo per

Come cambia l’Eur (forse)

Repubblica cerca di rilanciare sulla questione della Formula 1 all’Eur, anche se a questo giro non è stata molto seguita dagli altri. Dalla gara in sé l’attenzione di sposta sugli edifici che verranno realizzati. Si parla di 230.000 metri cubi

Una volta qui era tutta campagna

Legambiente parla di “scempio” e di “assalto finale ai parchi” per descrivere il nuovo piano casa regionale. Punto a Capo Online fa un’analisi molto approfondita del documento, tra aree agricole trasformate, interventi anche su edifici condonati e destino dei parchi,

Incontriamoci a Tor Vergata

L’Università di Tor Vergata è sempre stata considerata un po’ in secondo piano, anche per via di una certa insofferenza nel percorrere grandi distanze per raggiungerla, a meno di non abitare da quelle parti. Poi magari non è neanche così