• venerdì 14 Gennaio 2011

I conti di Vancouver

Bene le spese per infrastrutture, ma i debiti arrivano dal villaggio olimpico

A quasi un anno dalla conclusione delle Olimpiadi di Vancouver, l’Economist riflette sul loro impatto economico. Mentre le spese per le infrastrutture sportive e cittadine sono state tenute abbastanza sotto controllo, qualcosa non ha funzionato nella gestione del villaggio olimpico. Doveva diventare un quartiere modello, ma più della metà dei 737 alloggi sono rimasti senza acquirenti, e la struttura è stata posta in amministrazione controllata per cercare di limitare le perdite.