pier ferdinando casini

Il ritorno di Casini con Berlusconi è una buona notizia

L’esordio di Nando Pagnoncelli come sondaggista ufficiale del Corriere della Sera non poteva essere più urticante per chi a sinistra pensa che la politica alla fine si riduca alla tabellina delle percentuali degli istituti demoscopici. [Continua]

Casini: «Berlusconi si dimetterà dal Senato»

Nel corso di un’intervista pubblicata domenica 4 agosto sul Messaggero, il leader dell’Unione di Centro Pier Ferdinando Casini ha fatto una previsione su che cosa succederà a Silvio Berlusconi nelle prossime settimane, dopo la condanna definitiva a quattro anni per

Casini sull’alleanza con Mario Monti

Il leader dell'UdC ha detto di aver fatto una scelta sbagliata e che la decisione di non schierarsi non ha portato buoni risultati alla coalizione

Casini e Renzi sgonfio

Oggi su Repubblica, Pier Ferdinando Casini dice di aver visto il dibattito televisivo tra i cinque candidati del centrosinistra, spiegando che per lui «conta quello che ha detto Bersani». Ha anche fatto un commento sul sindaco di Firenze, che durante

Renzi e le alleanze del PD

Oggi Avvenire pubblica un’intervista a Matteo Renzi, sindaco di Firenze e candidato alle primarie del centrosinistra, in cui parla della recente vittoria di Barack Obama alle presidenziali negli Stati Uniti legandolo all’inesauribile tema delle alleanze del Partito Democratico. Bastavano le

La proposta di Angelino Alfano per il centrodestra

Per unire i partiti del centrodestra, sembrerebbe che sia necessario che Silvio Berlusconi non si candidi a presidente del Consiglio, per le prossime elezioni politiche. Oggi Angelino Alfano, il segretario del PdL, ha proposto all’UdC di allearsi in vista delle elezioni

Casini è arrivato in ritardo

Sette giorni di troppo, dopo due anni di cattivo governo che sarebbe stato meglio risparmiare ai cittadini laziali. Renata Polverini – ex star emergente del centrodestra post-berlusconiano, attivissima frequentatrice di salotti non solo televisivi della sinistra, beniamina di commentatori terzisti

Il nuovo simbolo dell’UdC e Berlusconi

Cinzia Poli, autrice della trasmissione radiofonica Caterpillar AM, ha commentato così su Twitter le molte discussioni che ci sono in questi giorni intorno al nuovo simbolo dell’Unione di Centro, il partito di Pier Ferdinando Casini: “il nuovo simbolo dell’Udc ha

La politica del carico e scarico

Bersani ha sempre detto di perseguire un’idea di politica che non si subordina e anzi non si fa minimamente condizionare dalle logiche della comunicazione. Gliene va dato atto, è un approccio coraggioso che si accompagna a una forte volontà di

Tra Pd e Udc è fatta

La novità dell’intervista con la quale Casini ha battezzato l’alleanza Pd-Udc non è tanto nella cosa in sé, quanto nel fatto che il leader centrista l’abbia voluta dichiarare adesso. Non è un segreto per nessuno che nella prossima legislatura l’unica

Paura, eh?

Ne avevo parlato tempo fa, della proposta di riforma della legge elettorale che ci riporta indietro di un ventennio politico, come se il processo di superamento della stagione berlusconiana e della cosiddetta Seconda Repubblica fosse ascrivibile al concetto psicanalitico di

Il solito, grande equivoco

Del centrosinistra italiano. Pare che l’alleanza Pd, Idv e Sel sia, secondo alcuni, troppo sbilanciata a sinistra. E non rappresentativa dei moderati. Lo dicono soprattutto i moderati. I moderati del Pd. Che nel Pd, quindi, ci sono e rivestono incarichi

Montezemolo e il Terzo Polo sono incompatibili, dice Andrea Romano

Oggi Susanna Turco sull’Unità intervista Andrea Romano, giornalista, docente universitario e direttore di ItaliaFutura, la fondazione promossa da Luca Cordero di Montezemolo. Tra le molte cose, Romano chiarisce così i rapporti tra Montezemolo e il Terzo Polo. Noi con il

Casini su Tremonti: «Questo scemo è da ricoverare»

Le agenzie di stampa riportano le parole che il solitamente moderato Pier Ferdinando Casini avrebbe detto a un suo collega commentando le dichiarazioni rese stamattina da Giulio Tremonti sulle condizioni del Paese e le misure per uscire dalla crisi economica.

Casini difende Di Pietro sull’abolizione delle province

Pier Ferdinando Casini si è schierato dalla parte di Antonio Di Pietro sulla proposta di abolire le province e, secondo la ricostruzione delle agenzie di stampa citata da Claudio Cerasa, ha detto che: «Di Pietro è solito emanare sentenze, non

Morire democristiani

In pratica vogliono rifare la Dc. Eccola qui la soluzione ai guai di un centrodestra con movenze gattopardesche (tutto deve cambiare perché nulla cambi) dove tutti invocano rivoluzioni dopo essersi ben legati alla seggiola. Per qualche giorno le parole d’ordine

D’Alema e l’allegra mescolanza di Casini e Vendola

Intervistato da Massimo Giannini su Repubblica, Massimo D’Alema dice di vedere così la questione delle alleanze politiche nel centrosinistra alla luce dei risultati delle elezioni amministrative. Ma il centrosinistra è adatto, per governare l’Italia? Il voto non dimostra uno spostamento