morte enzo jannacci

E ridere, delle follie del mondo

«E vivere senza malinconia e vivere senza più gelosia senza rimpianti, senza mai più conoscere cos’è l’amore cogliere il più bel fiore goder la vita e far tacere il cuore E ridere sempre così giocondo e ridere delle follie del