maometto

Come se la passa Charlie Hebdo

Come se la passa Charlie Hebdo

Come gli attentati hanno cambiato il settimanale satirico francese: la nuova sede sembra un bunker, ci sono una montagna di soldi, aspettative e dolori da gestire

Come è cambiata La Mecca

Come è cambiata La Mecca

Uno studioso dell'Islam racconta come la città santa sia diventata una cosa «tra Las Vegas e Disneyland», che ha a che fare anche con il successo del fondamentalismo fanatico

Nella grotta coi sette dormienti

Nella grotta coi sette dormienti

Si chiusero nella grotta ai tempi di Decio imperatore, per sfuggire alle sue violente persecuzioni. Si coricarono, e il mattino dopo mandarono uno di loro a comprare il pane [Continua]

Seppelliti dalle risate

Stefano Bartezzaghi sul troppo potere della satira nel dibattito e nella vita pubblica, e su "morire per Charlie Hebdo"

La foto "vergognosa" di Sydney

La foto “vergognosa” di Sydney

Durante una protesta divenuta violenta contro il film anti-islamico, un bambino aveva un cartello che incitava a decapitare i blasfemi: il capo della polizia protesta

Ancora proteste al Cairo

Ancora proteste al Cairo

Le foto delle nuove manifestazioni davanti all'ambasciata statunitense, mentre Obama dice che l'Egitto «non è un alleato ma nemmeno un nemico»

Il Pakistan ha bloccato Twitter

Il Pakistan ha bloccato Twitter

Era usato per pubblicizzare una gara di caricature di Maometto: è stato sospeso fino a quando non rimuoverà i contenuti giudicati offensivi e blasfemi

Oro incenso e kryptonite

Oro incenso e kryptonite

Epifania e Adorazione dei Magi, che non erano necessariamente tre (Matteo non dice mai il numero: lo si desume dai tre doni) [Continua]

L'attentato a Charlie Hebdo

L’attentato a Charlie Hebdo

La sede di un popolare giornale satirico francese è stata distrutta da una bomba molotov: ieri la testata aveva nominato Maometto direttore del prossimo numero