Charlotte Brontë

Contro la monotonia della scuola

Contro la monotonia della scuola

«La scuola, con le sue regole, gli obblighi, le nozioni, e poi le sue voci, i visi, le battute, le abitudini, le simpatie e le antipatie: questo era tutto ciò che conoscevo della vita, e adesso sentivo che non era