Macaulay Culkin in una scena di mammo ho riperso l'aereo
Macaulay Culkin in una scena di "Mamma, ho riperso l'aereo"

I nuovi audiolibri da ascoltare a dicembre

Ci sono "Avviso ai naviganti" di Annie Proulx, la breve storia dell'umanità di Yuval Noah Harari e l'ultimo romanzo di Gianrico Carofiglio, tra gli altri

Macaulay Culkin in una scena di mammo ho riperso l'aereo
Macaulay Culkin in una scena di "Mamma, ho riperso l'aereo"

Come ogni mese, abbiamo selezionato le novità più interessanti che sono uscite o usciranno a dicembre sulle principali piattaforme di audiolibri, sia per chi durante le feste passerà tanto tempo in viaggio, che per chi starà per lo più in cucina a cucinare e poi sul divano a digerire. A differenza dei libri di carta, infatti, gli audiolibri si possono “leggere” mentre si fanno altre cose: basta avere le orecchie libere. Se non avete mai provato un audiolibro e volete farlo in questi giorni, potete iniziare con un periodo di prova gratuita su Storytel (se vi registrate da questo link, avete 30 giorni di prova anziché 14) o Audible, la piattaforma di audiolibri di Amazon.

Se non volete sottoscrivere l’ennesimo abbonamento, potete cercare online sul sito di Ad Alta Voce, il programma di Radio Tre che negli anni ha costruito un catalogo con centinaia di titoli: Cent’anni di solitudine di Gabriel García Márquez e Cime Tempestose di Charlotte Brontë, solo per dirne alcuni tra i più noti. In questi giorni stanno uscendo le puntate del Deserto dei Tartari di Dino Buzzati.

Storytel
Gli audiolibri che usciranno questo mese su Storytel saranno tutte esclusive. Il 5 dicembre sarà disponibile Il miglioreun romanzo dello scrittore premio Pulitzer Bernard Malamud che racconta la storia di un giocatore di baseball. Sempre della casa editrice indipendente Minimum Fax, usciranno il 27 dicembre anche Avviso ai naviganti e Mio padre, il pornografo. Il primo è il romanzo con cui la scrittrice Annie Proulx vinse i due più importanti premi letterari statunitensi: il premio Pulitzer e il National Book Award. Parla di un giornalista che, dopo essere stato lasciato dalla moglie, si trasferisce con le due figlie e una zia in un villaggio isolato e freddo per riprendere il controllo sulla sua vita. Il secondo è la storia dell’autore di libri di fantascienza Andrew Offutt, che fu autore sotto pseudonimo anche di centinaia di romanzi erotici da decine di migliaia di copie: è raccontata dal figlio Chris Offutt che scoprì la carriera segreta del padre solo dopo la sua morte.

Visto che parliamo di letteratura erotica, il 9 dicembre uscirà Consenso, il primo romanzo della traduttrice americana Saskia Vogel. Racconta la storia di una ragazza che, dopo la scomparsa del padre, trova sfogo alla sua sofferenza nella relazione con una dominatrice sessuale. È stato pubblicato in cinque paesi e si parla di trasformarlo in una serie tv.

Per chi ha voglia di letture un po’ più impegnative, ma comunque godibili, il 13 dicembre uscirà Sapiens. Da animali a dèi, la breve storia dell’umanità scritta dall’autore israeliano Yuval Noah Harari che ha venduto più di 5 milioni di copie in tutto il mondo. Nei prossimi mesi è prevista l’uscita anche dei due capitoli successivi della trilogia dell’autore: 21 lezioni per il XXI secolo e Homo Deus. Breve storia del futuro. Altrimenti, sempre per il genere non-fiction, il 12 dicembre uscirà La bomba in testa, un podcast sulle brigate rosse scritto e letto dall’autore Nicolò Porcelluzzi, e il 13 dicembre La Cina in 10 parole di Hua Yu, uno degli scrittori cinesi più noti e apprezzati.

Sono previste anche le uscite di alcuni titoli molto noti, che se non avete mai letto può essere l’occasione per recuperare. Uno è La mia Africa della scrittrice danese Karen Blixen, che sarà disponibile dal 13 dicembre. È un romanzo autobiografico che racconta gli anni trascorsi dall’autrice in Kenya: anche il film con Maryl Streep e Robert Redford ha avuto molto successo. Il 28 dicembre uscirà Il centenario che saltò dalla finestra e scomparve, primo libro dello scrittore svedese Jonas Jonasson. Uscì nel 2009, ebbe moltissimo successo in Svezia e fu tradotto in trenta lingue: parla di un uomo che il giorno del suo centesimo compleanno scappa dalla casa di riposo in cui vive. Dal 30 dicembre si potrà ascoltare anche Dieci piccoli indiani, forse il romanzo più famoso della scrittrice di gialli Agatha Christie.

L’11 dicembre esce La donna della domenica, uno dei romanzi più di successo della coppia Fruttero e Lucentini, letto dall’attrice Licia Maglietta.

Audible
Su Audible sarà disponibile dal 5 dicembre in esclusiva l’audiolibro dell’ultimo romanzo di Gianrico Carofiglio, La misura del tempo, appena uscito anche nelle librerie. Il protagonista è ancora una volta l’avvocato Guido Guerrieri, che in questo libro si trova ad aiutare una donna che conosceva da giovane, difendendo il figlio accusato di omicidio. Il 26 dicembre, se dopo aver festeggiato il Natale siete in vena di tragedie familiari, potrete ascoltare Mi sa che fuori è primavera della giornalista Concita De Gregorio, la storia di un’avvocata il cui marito un giorno scappa con le figlie per poi uccidersi.

Anche su Audible usciranno due gialli di Agatha Christie: Gli ascoltabili è già disponibile, mentre Due mesi dopo uscirà l’8 dicembre. Se invece amate storie più cupe, il 23 dicembre uscirà Il maestro delle ombre, il terzo libro del ciclo del sacerdote Marcus e della poliziotta Sandra Vega di Donato Carrisi.

Usciranno anche due titoli di autori molto celebri a sfondo storico-filosofico: uno è Perché no? L’ebreo corrosivo in cui il filosofo Moni Ovadia riflette sulla cultura ebraica, l’altro è A passo di gambero. Guerre calde e populismo mediatico, un saggio di Umberto Eco sull’attualità politica, italiana e non, dei primi anni Duemila. Sempre se amate le ricostruzioni storiche, il 12 dicembre, per i cinquant’anni dalla strage di piazza Fontana, esce l’inchiesta Piazza Fontana di Alberto Nerazzini e Andrea Sceresini che in dieci episodi ripercorre la lunga indagine del giudice Guido Salvini. Dal 15 dicembre, potrete continuare con La repubblica delle stragi impunite di Ferdinando Imposimato, che, a partire dalla strage di piazza Fontana, ripercorre tutte le stragi impunite e la storia del terrorismo, di destra e di sinistra, in Italia.

***

Disclaimer. Lo ripetiamo anche se probabilmente si era già capito: il Post ha un’affiliazione con Storytel e ottiene un piccolo ricavo se decidete di provare il servizio di streaming partendo dal link di questa pagina. Ma potete anche cercarlo su Google.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.