Una scena dal film "Jane Eyre" (1996) di Franco Zeffirelli, con Charlotte Gainsbourg nel ruolo di Jane Eyre.
  • cit
  • giovedì 21 Aprile 2016

Contro la monotonia della scuola

Una scena dal film "Jane Eyre" (1996) di Franco Zeffirelli, con Charlotte Gainsbourg nel ruolo di Jane Eyre.

«La scuola, con le sue regole, gli obblighi, le nozioni, e poi le sue voci, i visi, le battute, le abitudini, le simpatie e le antipatie: questo era tutto ciò che conoscevo della vita, e adesso sentivo che non era abbastanza. In un solo pomeriggio mi stancai di otto anni di monotonia»

Nel decimo capitolo di Jane Eyre, il più famoso dei romanzi di Charlotte Brontë, la protagonista Jane si lamenta degli anni passati a scuola, come non ci si aspetterebbe da una istitutrice dell’Ottocento. Charlotte Brontë nacque il 21 aprile 1816, duecento anni fa. Jane Eyre fu pubblicato nel 1847, insieme a Cime tempestose di Emily Brontë e ad Agnes Grey di Anne Brontë.