washington post

Da dove è uscito il video di Trump

Da dove è uscito il video di Trump

La storia dietro uno degli scoop più importanti di questa campagna elettorale americana, che NBC News si è fatta soffiare dal Washington Post

Jason Rezaian è stato liberato

Jason Rezaian è stato liberato

Il giornalista del Washington Post in prigione in Iran dal luglio 2014 è stato inserito insieme ad altre tre persone in uno scambio di detenuti con gli Stati Uniti

Le ultime foto di Michel du Cille

Le ultime foto di Michel du Cille

Un grande fotografo del Washington Post, tre volte premio Pulitzer, è morto d'infarto mentre si trovava in Liberia per documentare l'epidemia di ebola

La morte di Ben Bradlee

La morte di Ben Bradlee

Fu forse il più famoso direttore di quotidiano di sempre, fece diventare il Washington Post quello che è oggi e guidò le inchieste sul Watergate

Come va il Washington Post di Bezos?

Come va il Washington Post di Bezos?

Bene, secondo i commenti su diversi siti e giornali concorrenti, compreso il New York Times: e progetta maggiori integrazioni con Amazon

La guerra raccontata con i disegni

La guerra raccontata con i disegni

Richard Johnson fa l'illustratore di guerra per il Washington Post: viaggia con i soldati, disegna durante i combattimenti e ha molte storie

È l'ultimo Mondiale democratico?

È l’ultimo Mondiale democratico?

Eventi così costosi sono sempre più rischiosi e contestati: il Washington Post si chiede se non possano permetterseli davvero solo gli stati autoritari (qualche indizio c'è)

Contro i Google Glass

Contro i Google Glass

Una giornalista del Washington Post li ha provati per sette giorni: ne sono nate situazioni imbarazzanti («stai filmando, tipo, adesso?») e varie scomodità

Il Ruanda raccontato da Carol Guzy

Il Ruanda raccontato da Carol Guzy

I ricordi e le foto della pluripremiata giornalista del Washington Post che seguì uno dei più sanguinosi genocidi degli ultimi decenni

Contro i doodle di Google

Contro i doodle di Google

Il Washington Post ha pubblicato un articolo molto duro in cui accusa Google di usare personaggi storici per fare affari