roberto calderoli

E la riforma del Senato?

E la riforma del Senato?

Prosegue lentamente e la questione è sempre più pasticciata (ed è ritornato anche Roberto Calderoli)

Le scuse di Calderoli al ministro Kyenge

Durante la seduta del Senato del 16 luglio, Roberto Calderoli si è scusato per aver paragonato il ministro per l’Integrazione a un orango, durante una festa della Lega Nord a Treviglio, sabato 13 luglio. Nei giorni seguenti moltissimi esponenti del

La giusta indifferenza

Vorrei solo ripetere una cosa semplice ma che pare ardua da comprendere: che lo scalcagnato esercito «razzista» non si combatte contrapponendogli un altro esercito «antirazzista», il quale, partendo da un’uscita di Calderoli a Treviglio, faccia esplodere una bomba mediatica internazionale.

Senatori, un sussulto

Caligola per insultare il senato romano nominò senatore il proprio cavallo. Ma ora è il momento che i senatori della repubblica ci dimostrino che non sono solo cavalli nominati dai piccoli Caligola che infestano la nostra vita pubblica. Abbiano un

Perquisite due sedi della Lega

Perquisite due sedi della Lega

La Finanza ha perquisito le sedi di Milano e Torino ma solo "parzialmente", perché Maroni, Bossi e Calderoli hanno fatto valere l'immunità parlamentare

Il Porcellum e noi

Il Porcellum e noi

Ripasso su come funziona e da dove viene la famigerata legge, ora che sappiamo che ci eleggeremo anche il prossimo Parlamento, e il video del suo battesimo

La Lega e i contratti sulle candidature

La Lega e i contratti sulle candidature

La procura di Forlì sostiene che la pratica di chiedere ai candidati una dichiarazione notarile anticipata sui contributi che verseranno è illecita (e genera un'evasione fiscale): ma non lo fa solo la Lega

“Non è uno scandalo”

Michele Serra invita a distinguere gli scandali veri da quelli che non lo sono, tipo l'affitto pagato a Calderoli

I guai della Lega, quarto giorno

I guai della Lega, quarto giorno

Aggiornamenti e dettagli dai giornali di oggi sulle inchieste, dalle spese di Renzo Bossi all'intervento di un certo "Silvio" per rallentare le indagini