manovra 2011

La manovra riduce i tagli alla politica

Nel testo approvato al Senato c'è un bello sconto per i tagli alle indennità dei parlamentari e all'incompatibilità con altri incarichi

Chi vorrà prendersi questa croce?

La situazione è talmente grave ed estrema – figurarsi, un presidente della repubblica costretto a intervenire per modificare un provvedimento mentre è all’esame del parlamento: è davvero saltata ogni minima regola – che passa perfino la voglia di fermarsi a

Che cosa vi siete persi

Che cosa vi siete persi

Il riassunto della settimana scorsa per chi è tornato oggi dalle vacanze, l'ultimo

A che punto è la manovra

A che punto è la manovra

Uno schema per punti dal Corriere della Sera, per capirci qualcosa: cosa è stato cancellato, cosa è stato inserito, cosa è rimasto

L’Italia sotto morfina

Solo gli acquisti dei titoli di Stato da parte della BCE impediscono al mercato di esprimersi sull'affidabilità del debito italiano, scrive Giavazzi sul Corriere

Inadeguatezze condivise

Il meccanismo che costringe il governo a rimangiarsi continuamente pezzi della manovra non è affatto estraneo all'opposizione, ricorda Irene Tinagli

Ce la posso fare

Ce la posso fare

«So che lo posso fare. Devo solo concentrarmi. I problemi dell’Italia. L’economia. La crisi. La finanziaria…»

Come stiamo messi

Come stiamo messi

Dev'essere in momenti come questi che a volte si abbraccia una fede

Il governo riscrive la manovra

Niente contributo di solidarietà, l'abolizione delle province è rimandata a una legge costituzionale: ma arriverà "un intervento sulle pensioni"

Che cosa vi siete persi

Che cosa vi siete persi

Il riassunto della settimana scorsa, per chi è tornato oggi dalle vacanze o era semplicemente distratto

Le ultime sulla manovra

Le ultime sulla manovra

Le probabili modifiche in sei punti, da prendere con le molle: salta del tutto l'abolizione delle province e forse anche il contributo di solidarietà