cervelli in fuga

Frammento ordinario di piccolo Sud

Mi trovo a scambiare quattro chiacchiere con un giovane amico, seduto a un bar nella periferia più sperduta di Aversa, fuori è caldissimo, l’aria è densa di polvere e di quel sottile olezzo di monnezza mai completamente eliminata dal roboante

Dal Paese dei Cervelli Esuli

Dal Paese dei Cervelli Esuli

Il motivo per cui latito nel blog è il mio recente trasferimento a Berlino. Con la scusa di una mostra che terrò qui il 6 Maggio, presso la galleria Cell63, ho deciso di allargare la schiera dei cervelli in fuga.

Italiani non disponibili

Italiani non disponibili

L'indagine di Repubblica sugli italiani che vivono e lavorano all'estero è una buona idea