brindisi

Due sindaci della provincia di Brindisi sono stati arrestati

Due sindaci della provincia di Brindisi sono stati arrestati

Dodici persone sono state arrestate per un’indagine sul pagamento di tangenti in cambio di appalti per la gestione dei rifiuti nelle province di Bari, Brindisi, Foggia e Potenza. Tra gli arrestati ci sono anche due sindaci della provincia di Brindisi: Nicola Serinelli,

È stato arrestato il sindaco di Brindisi

È stato arrestato il sindaco di Brindisi

È accusato fra le altre cose di abuso d'ufficio e truffa nell'ambito di un'inchiesta sulla gestione dei rifiuti: nel 2013 si era già autosospeso dal PD per un'altra inchiesta

Come si brinda in giro per il mondo

Come si brinda in giro per il mondo

Un video di Let's Grab a Beer mostra come si brinda in giro per il mondo, con le piccole regole che variano di paese in paese: ci sono posti in cui bisogna far tintinnare i bicchieri e posti in cui farlo è segno di maleducazione, posti in cui bisogna guardarsi negli occhi e posti in cui si può riempire il bicchiere degli altri ma non il proprio.

La seconda ispezione sulla Norman Atlantic

La seconda ispezione sulla Norman Atlantic

Si è limitata alla parte superiore della nave, mentre il garage è ancora inaccessibile: intanto è stata recuperata la scatola nera e si continuano a cercare i dispersi

Le foto della Norman Atlantic a Brindisi

Le foto della Norman Atlantic a Brindisi

La nave andata a fuoco al largo delle coste dell'Albania è arrivata in porto: sarà analizzata per scoprire le cause dell'incidente che ha causato la morte di almeno 11 persone

Brindisi, Vantaggiato condannato all'ergastolo

Brindisi, Vantaggiato condannato all’ergastolo

Brindisi, 18 giu. (LaPresse) – Giovanni Vantaggiato è stato condannato all’ergastolo dalla Corte d’Assise di Brindisi per l’attentato alla scuola Morvillo Falcone nel quale perse la vita la studentessa Melissa Bassi. “Ci abbiamo sempre creduto, avevamo fiducia nella giustizia”. Così

Le bombe a Brindisi, un anno dopo

Le bombe a Brindisi, un anno dopo

Il processo contro l'unico imputato sta finendo: la pista non è quella che circolò molto nelle prime ore, ma le motivazioni non sono mai state chiarite davvero

Autocensure

È il terzo giorno di fila che cito Luca Telese: domani vado a farmi vedere. Però, ecco: Telese nei giorni scorsi ha lasciato Il Fatto Quotidiano perché oltretutto c’erano personaggi come Beppe Grillo e Antonio Ingroia e Giancarlo Caselli che

L'ossessione del complotto

L’ossessione del complotto

Michele Brambilla riassume tutte le false e frettolose ipotesi di macchinazioni sulla bomba di Brindisi, un fenomeno sociale che "appartiene alla psichiatria"

Il video di Brindisi

Il video di Brindisi

SkyTg24 ha diffuso il video da cui sono tratti i fotogrammi del presunto attentatore, che abbiamo visto dappertutto

La fretta e la gogna

Brindisi, 21 maggio. Il ministro della Giustizia, Paola Severino rivolgendosi ai giornalisti, afferma: «Grazie per non aver pubblicato il volto dell’attentatore, grazie per non aver mostrato per intero quel video» (Ansa). Tradotto: grazie per non aver commesso un reato. E

Essere nazione secondo Mario Monti

Prima di partecipare al Consiglio dei ministri di oggi, Mario Monti ha fatto visita alle zone del ferrarese e del modenese colpite dal terremoto di domenica scorsa, mentre ieri aveva partecipato al funerale di Melissa Bassi, la ragazza uccisa dall’attentato

Da Capaci a Brindisi

Vent’anni dopo si passa da Capaci a Brindisi, da Totò Riina a un probabile e terribile caso umano, dalla mafia militare – che è stata sconfitta – all’antimafia che ogni volta cerca di riesumarla. Non è il senno di poi,

Il punto sulle indagini a Brindisi

Il punto sulle indagini a Brindisi

«Non ci sono arrestati, fermati o indagati», dice la questura, mentre il procuratore nazionale antimafia critica la diffusione dei fotogrammi del video

Brindisi, a che punto siamo

Brindisi, a che punto siamo

Circolano da ieri alcuni fotogrammi del video che mostrerebbe il presunto attentatore, intanto oggi si terranno i funerali di Melissa Bassi

Brindisi, il giorno dopo

Brindisi, il giorno dopo

Sono state interrogate due persone per la bomba di ieri, le cause dell'attentato continuano a non essere chiare

La bomba a Brindisi

La bomba a Brindisi

Le foto e il racconto della giornata: un'esplosione davanti a un istituto professionale ha ucciso una ragazza e ne ha ferite cinque